Ambiente, dall'Italia 5 milioni a Fondo Onu

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e il direttore esecutivo dell'Unep, il Programma Onu per l'Ambiente, Erik Solheim. Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e il direttore esecutivo dell'Unep, il Programma Onu per l'Ambiente, Erik Solheim.

Cinque milioni di euro dal ministero dell’Ambiente al Fondo Ambiente delle Nazioni Unite: è quanto prevede l’accordo sottoscritto lunedì, al termine del convegno sulla finanza sostenibile “Financing the Future” in Banca d’Italia, tra il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e il direttore esecutivo dell'Unep, il Programma Onu per l'Ambiente, Erik Solheim.


Il contributo dell'Italia è destinato alla strategia di medio termine dell'Unep per il periodo 2014-2017 e si indirizza su tre attività: strutturare la resilienza dei Paesi ai cambiamenti climatici, promuovere il trasferimento e l'uso di tecnologie per le fonti rinnovabili e l'efficienza energetica per uno sviluppo a basso contenuto di emissioni, sostenere la pianificazione e l’attuazione di iniziative per ridurre le emissioni dovute alla deforestazione e alla degradazione delle foreste. Lo stanziamento sarà erogato in due tranche da 2,5 milioni, la prima già disponibile dal momento della firma dell'intesa e la seconda entro il 31 ottobre di quest’anno.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici