Economia

Auto elettrica, salgono a 13 i punti di ricarica Nissan

Nissan amplia la rete di ricarica rapida in Italia e inaugura quattro nuove colonnine di ricarica rapida presso i Dealer della Rete Nissan a Genova, Vicenza, Rende e Catania.
Con queste quattro installazioni, salgono a 13 i punti di ricarica rapida con standard CHAdeMO installati presso un Dealer della Rete Nissan, dal Nord a Sud Italia, e disponibili per tutti i proprietari di un veicolo elettrico, negli orari di apertura dei centri.

Read more...

Rifiuti. Raccolta differenziata, vince il porta a porta

Non c’è un modo unico per fare la raccolta differenziata. Raccolta porta a porta o raccolta stradale con campane e cassonetti, ma anche raccolta monomateriale o raccolta multimateriale.
In Italia, anche per le sue caratteristiche geografiche, la gestione dei rifiuti è influenzata da diverse variabili e ogni città è una storia a sé.
Dalla raccolta delle grandi città come Milano o Torino, si va alle peculiarità di Venezia dove i rifiuti si raccolgono con le barche nei canali; dalle città balneari come Rimini che vivono volumi differenti di rifiuti a seconda della stagione turistica, si passa alle città d’arte con la loro viabilità limitata dal patrimonio architettonico; per non parlare di comuni montani e delle isole.

Read more...

Clima, temperature in ... altalena. I danni all'agricoltura

La natura è sconvolta da un mese di febbraio che ha fatto registrare temperature minime piu’ elevate di 3,9 gradi rispetto alla media dopo un mese di gennaio gelido segnato soprattutto al centro sud da nevicate record e violenti nubifragi. E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti sulla base dei dati Ucea relativi alla prima decade di febbraio.

Read more...

Rifiuti, cosa è cambiato a 20 anni dal decreto Ronchi

Sono passati 20 anni da quando il D.Lgs 22/97, il cosiddetto “Decreto Ronchi” sui rifiuti, ha cambiato radicalmente i modelli di gestione dei rifiuti e ha attuato una riforma organica e sistemica recependo e coordinando, tre direttive europee sui rifiuti, sui rifiuti pericolosi e sugli imballaggi.

Read more...

Contro l'inquinamento riqualificazione energetica degli edifici

Rete IRENE e Legambiente condividono l’obiettivo di diffondere la cultura della riqualificazione energetica degli edifici e contemporaneamente ritengono che l'allarme smog non possa risolversi considerando solo le soluzioni per la mobilità. Il tema è particolarmente d'attualità, visto che è di questi giorni la notizia che l’Unione Europea potrebbe sanzionare l’Italia - si parla di un miliardo di euro - a causa della continua violazione da parte del nostro Paese delle norme sulla qualità dell’aria.

Read more...

Biometano, una nuova frontiera da 12mila posti di lavoro

Il biometano “fatto bene”, prodotto nel rispetto della biodiversità e dell’uso dei suoli agricoli, può rivestire un ruolo fondamentale nella strategia energetica del nostro Paese e sul fronte della lotta al mutamento climatico. È una grande opportunità per rendere più sostenibile il consumo di energia domestica e industriale ma anche la mobilità, per ridurre l’inquinamento atmosferico e migliorare la gestione dei rifiuti.

Read more...

Giornata Mondiale anti-spreco, decalogo Enea

In occasione della giornata mondiale anti-spreco, che ricorre oggi, da Enea arriva il Decalogo delle buone pratiche per scoprire quel giacimento di risorse preziose che è nascosto nella spazzatura. I dati FAO parlano chiaro: in Italia, un anno di spreco alimentare potrebbe sfamare quasi 44 milioni e mezzo di persone.

Read more...

Rinnovabili, nel 2016 in crescita solo il fotovoltaico

Nel 2016 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico (complessivamente circa 738 MW) hanno subito un decremento del 19% rispetto all’anno precedente.
Il trend positivo delle installazioni fotovoltaiche durante l’anno è stato costante in ogni mese e ha permesso di raggiungere 369 MW, registrando un aumento del 22% rispetto al 2015.

Read more...

Agricoltura. Allarme pesticidi, fino a 21 principi attivi su un solo prodotto

Presentato il dossier di Legambiente sulla contaminazione da pesticidi nei prodotti ortofrutticoli e trasformati, che rivela inquietanti verità: fino a 21 principi attivi su un solo prodotto irregolare, ma anche 11, 13 e 14 sostanze su campioni ‘in regola’. Nonostante la crescente diffusione di tecniche agronomiche sostenibili, l’uso dei prodotti chimici per l’agricoltura in Italia rimane significativo.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici