Abitare

La balena che accoglie i più piccoli a Guastalla

A Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, dopo la devastazione del terremoto del maggio 2012 è sorto un nuovo nido d'infanzia, all'insegna della sostenibilità e della sicurezza.
Firmato dallo studio di architettura Mario Cucinella di Bologna, è pensato per "stimolare l'interazione del bambino con lo spazio circostante, secondo una visione pedagogica in cui nulla è lasciato al caso, dalla distribuzione delle aree didattiche alla scelta dei materiali di cistruzione, fino all'integrazione tra ambiente interno ed esterno."

Read more...

Ecobonus, il vademecum ENEA per gli interventi di domotica

È disponibile sul sito dell’ENEA un vademecum realizzato dagli esperti dell’Unità tecnica efficienza energetica con le indicazioni per accedere agli ecoincentivi per la building automation, i dispositivi multimediali che consentono il controllo ‘intelligente’ degli impianti termici da remoto.
Ricordiamo che secondo quanto previsto dalla Finanziaria 2016, sono ammesse alla detrazione del 65% le spese per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi elettronici, elettrici e meccanici che consentano la gestione automatica personalizzata a distanza di impianti di riscaldamento, di climatizzazione estiva e per produrre acqua calda sanitaria. Gli interventi di building automation possono essere realizzati sia indipendentemente, sia in abbinamento con gli interventi di riqualificazione degli impianti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria previsti dai decreti che regolano gli incentivi per la riqualificazione energetica.

Read more...

Riscaldarsi, caldaie e stufe a legna, cippato e pellet. Consigli

Riscaldarsi, caldaie e stufe a legna, cippato e pelletL'utilizzo di stufe e caldaie "alternative" è sempre più diffudo, anche grazie agli incentivi e alle detrazioni fiscali esistenti. Le caldaie a legna, pellet e cippato sono generatori di calore destinati alla climatizzazione invernale degli edifici e/o alla produzione di acqua calda per uso igienico sanitario attraverso il riscaldamento di un fluido termovettore (acqua). Come riconoscere una moderna caldaia? Deve riportare la Certificazione UNI EN 303-5:2012, classe 5. Tale certificazione garantisce il rispetto di elevate prestazioni ambientali: rendimento oltre l’88% e minimi fattori di emissione di gas inquinanti e polveri. La potenza e la combustione devono essere regolabili. Consigli per l’acquisto di una caldaia

Read more...

Legna da ardere, quando la stagionatura è naturale

Legna da ardere, quando la stagionatura è naturaleCi riscaldiamo con la legna da ardere? Ricordiamo che quella appena tagliata contiene circa il 50% di acqua e quindi non è adatta all’immediato impiego in stufa o caldaia.

È necessario stagionarla o essiccarla, affinché raggiunga un tenore idrico inferiore al 20%, valore ottimale per la combustione.
Un elevato contenuto idrico riduce il potere calorifi co della legna e il rendimento del generatore, aumentando le emissioni.
Per le specie a legno duro (faggio, quercia, carpino, frassino, castagno) è raccomandabile che l’essiccazione all’aria aperta duri uno o due anni, a seconda delle condizioni climatiche e l’ubicazione della catasta.

Read more...

Riscaldarsi con il legno. Il decalogo.

Riscaldarsi con il legno. Il decalogo.Il legno è da secoli il combustibile più usato per il riscaldamento e oggi è impiegato principalmente in forma di legna da ardere, cippato, pellet ed in minima parte di briquettes.

La classificazione qualitativa dei biocombustibili solidi è attualmente definita a livello internazionale dalla norma tecnica UNI EN ISO 17225 (ex UNI EN 14961).
La norma definisce le classi di qualità dei biocombustibili in funzione dei parametri chimico-fisici ed energetici.
La legna appena tagliata contiene circa il 50% di acqua (contenuto idrico M50) e quindi non è adatta all’immediato impiego in stufa o caldaia.

Read more...

Energia. Riscaldamento e caro bollette, le 10 regole per risparmiare

Riscaldamento e caro bollette, le 10 regole per risparmiareDal 15 ottobre riscaldamenti al via in 4.300 comuni italiani, quelli in zona climatica “E” che comprendono grandi città come Milano, Torino, Bologna, Venezia.
Per aiutare i consumatori a scaldare al meglio le proprie case, evitando però sprechi e brutte sorprese nella bolletta (o sanzioni per non aver effettuato le revisioni di legge), arriva un vademecum con le 10 regole-base per un riscaldamento efficiente e più ‘conveniente’. Curato dagli esperti del ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) e dell’ENEA, il vademecum sarà disponibile sui siti www.mise.gov.it www.agenziaefficienzaenergetica.it e www.enea.it insieme alle novità in tema di APE, l’attestato di prestazione energetica obbligatorio per affitti e compravendite che è cambiato dal 1° ottobre, e alle nuove regole per le caldaie. Da fine settembre, infatti, si possono installare soltanto caldaie ad alto rendimento, in base ai regolamenti del MiSE che attuano la normativa europea sull’efficienza.

Read more...

Costruire con la paglia, l'Italia ospiterà l'evento europeo dedicato

Costruire con la paglia, l'Italia ospiterà l'evento europeo dedicato

Nel 2017 l’Italia ospiterà l’European Straw Bale Gathering (ESBG), l’evento europeo dedicato alle costruzioni in balle di paglia. L’annuncio è stato dato da Tiziana Monterisi, architetto e co-fondatore dello studio di bioarchitettura novacivitas, e Stefano Soldati, fondatore del “La Boa”, nel corso del workshop “Dall’agricoltura all’architettura: la paglia come materiale di costruzione”, tenutosi lo scorso venerdì 9 ottobre a Milano nell’ambito del progetto “Coltivare la Città – La Risaia sul Tetto”.

Read more...

Riscaldamento domestico, al via da domani l'etichetta energetica

Riscaldamento domestico, al via da domani l'etichetta energeticaDa domani, 26 settembre, produttori, rivenditori e installatori avranno l’obbligo di esporre l’etichetta energetica su tutti i sistemi termici per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Grazie a questa etichetta, ogni consumatore potrà avere maggiori informazioni sull’efficienza e l’impatto ambientale dei prodotti e avrà quindi modo di orientarsi meglio tra le soluzioni offerte dal mercato.

Le etichette sono di 2 tipi: una di prodotto, che riguarda i singoli componenti, e una di sistema o di pacchetto che riguarda l'impianto di riscaldamento e/o produzione di acqua calda nel suo insieme.

Read more...

Una “casa sull’albero”, ma senza albero: idea green made in Italy

Una “casa sull’albero”, ma senza albero: idea green made in ItalyGrazie a NewNest di Monterenzio, in provincia di Bologna, è nata la “casa sull’albero” che si integra perfettamente con l’ambiente circostante senza aver bisogno degli alberi e non è quindi necessario chiedere ospitalità forzata ad una pianta, offendendone la struttura, la storia, l’anima.
Lo spirito fiabesco e fuori del tempo della “casa sull’albero” si trasforma così in un concetto avveniristico, vera e propria opera d’arte, che rispetta la natura: il sostegno infatti, invece di essere realizzato su un

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici