Ferragamo sceglie il tessuto fatto con gli agrumi

I capi della Ferragamo Orange Fiber Collection sono esposti all’interno delle vetrine dei principali flagship store della griffe fiorentina nel mondo. I capi della Ferragamo Orange Fiber Collection sono esposti all’interno delle vetrine dei principali flagship store della griffe fiorentina nel mondo.

In occasione del 47esimo Earth Day, Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Cogliendo l'essenza e le potenzialità espressive dell'innovativo tessuto ricavato dagli agrumi - un twill dall'aspetto e dal tocco serico - Salvatore Ferragamo ha dato vita ad una fresca Capsule Collection, omaggio alla creatività mediterranea.


Coerente al proprio motto, Responsible Passion, Salvatore Ferragamo è il primo brand ad utilizzare l’esclusivo tessuto Orange Fiber.
La Orange Fiber Capsule Collection è impreziosita dalle stampe originali di Mario Trimarchi, architetto e designer, Compasso d'Oro 2016, e dalla sua interpretazione dello scenario mediterraneo. La texture innovativa dei tessuti Orange Fiber trova una perfetta simbiosi con il mondo onirico del designer: luci e ombre, venti profumati di zagare che spingono dolcemente nuvole fluttuanti e immagini sognate di bouganville. Nascono vere e proprie stampe d’autore che danno vita una collezione fatta di tagli e linee essenziali su camicie, abiti, pantaloni e foulard, per un daily wear ricercato che combina naturalezza e comfort.
Ogni anno l’industria della spremitura delle arance produce oltre 700.000 tonnellate di sottoprodotto di lavorazione che deve essere smaltito, con elevati costi, sia economici che ambientali.
Il brevetto messo a punto da Orange Fiber permette di trasformare questo residuo di lavorazione in un tessuto di qualità e dall’alto contenuto d’innovazione tecnologica, senza sottrarre materia prima all’industria alimentare e utilizzando sottoprodotti altrimenti destinati allo smaltimento.
Proprio per questo, un anno fa il giovane brand veniva insignito con il primo Global Change Award, premio internazionale indetto dalla H&M Foundation, per selezionare e accelerare le innovazioni con il più alto potenziale di trasformazione della filiera moda in chiave sostenibile.
L’attenzione e l’apprezzamento da parte del sistema moda nazionale ed internazionale continua a crescere, come dimostra il recente accordo che prevede l’ingresso di Orange Fiber nel portfolio della FTL Venture Inc, il fondo internazionale di venture capital fondato dall’icona della moda, imprenditrice e fashion editor Miroslava Duma, per sviluppare le sinergie fra le nuove tecnologie e le innovazioni sostenibili e incentivare prodotti e brand che rispondano alle nuove esigenze della moda in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale. La stessa Miroslava Duma siederà nell’advisory board dell’azienda.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici