Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Ambiente

Y4C Driving Ambition: Thunberg e Nakate protagonis…

19-10-2021

Si è aperta il 28 settembre a Milano #Youth4Climate Driving Ambition, evento durante il quale 400 giovani provenienti da 186 Paesi si sono incontrati a Milano dal 28 al 30 settembre per affrontare le principali urgenze e priorità dell’azione climatica in vista della Cop 26 di Glasgow.

Clima: da Milano il “Chair’s Summary” verso la COP…

15-10-2021

Dal 30 settembre al 2 ottobre oltre 50 ministri di altrettante nazioni si sono riuniti a Milano in occasione della Pre-COP per discutere delle aspettative sui risultati della COP 26 e per focalizzare i punti chiave del negoziato sul clima.

Y4C Driving Ambition a Milano, più di 400 giovani …

01-10-2021

Circa 400 giovani tra i 15 e i 29 anni provenienti da 186 Paesi si sono incontrati a Milano dal 28 al 30 settembre per affrontare le principali urgenze e priorità dell’azione climatica nella #Youth4Climate Driving Ambition.

Incendi: per Coldiretti roghi triplicati

04-08-2021

Grandi incendi triplicati in Italia, +203%, nell’estate 2021 con danni per milioni di euro all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo.

Economia

Mobilità sostenibile

#FORUMAutoMotive: per il viceministro Pichetto ric…

29-10-2021 Mobilità sostenibile

Durante l'evento #FORUMAutoMotive che si è svolto all'Hotel Melià di Milano (e on line) il 25 e 26 ottobre, il giornalista e promotore dell'iniziativa Pierluigi Bonora ha intervistato via web il Viceministro allo Sviluppo Economico, Gilberto Pichetto, che ha risposto senza pregiudizi alle perplessità della filiera della mobilità.

Servizi ambientali, riciclo e riuso

Rifiuti. Dal MiTE investimenti per 2,6 miliardi

19-10-2021 Servizi ambientali, riciclo e riuso

Il ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato i decreti firmati dal ministro Roberto Cingolani con i criteri di selezione per i progetti relativi a raccolta differenziata, impianti di riciclo e iniziative “flagship” per le filiere di carta e cartone, plastiche, RAEE e tessili.

Energia

Prezzi carburanti: in difficoltà gli alternativi

13-10-2021 Energia

Nel corso del 2021 e in particolare negli ultimi mesi la ripresa economica internazionale ha portato con sé un aumento generalizzato dei prezzi di tutte le materie prime e delle fonti energetiche. In molti settori si stanno registrando preoccupanti aumenti dei prezzi. Tra questi spiccano i carburanti, con il metano che ha superato quota 2 euro al chilogrammo in un numero considerevole di punti vendita e il GPL che ha toccato 0,79 Euro al litro.Cosa sta succedendo e cosa si...

Mobilità sostenibile

Treni storici: trasformazione a GNL e Bio-GNL per …

13-10-2021 Mobilità sostenibile

Dal novembre 2020, nelle Officine manutenzione ciclica di Trenitalia, a Rimini, sono in corso i lavori di conversione a metano e biometano liquido di due storiche automotrici alimentate a diesel con la collaborazione delle aziende nazionali specializzate nello small scale LNG Ecomotive Solution, HVM, Ham Italia oltre che RFI e Trenitalia. 

Lifestyle

Costume & Società

Appendiabiti: ci sono quelli in carta riciclata di…

23-09-2021 Costume & Società

Si chiamano Paperform Hanger e sono il nuovo range di appendiabiti Mainetti, azienda che opera a livello globale nel settore dei portabiti. Realizzati in carta riciclata, gli appendiabiti sono plastic free e completamente riciclabili, proposti in diversi modelli.

Salute e benessere

Scuola: serve ripartenza senza rischi e a impatto …

12-09-2021 Salute e benessere

Back to school: ci siamo. Ora più che mai quello della sicurezza sanitaria e ambientale è un tema attuale.

Salute e benessere

Paralisi del sonno: cause, sintomi e trattamenti

10-09-2021 Salute e benessere

La paralisi del sonno è un disturbo spesso misconosciuto, ma per chi ne soffre può essere fastidioso e a volte spaventoso. Esserne vittima significa ritrovarsi in uno stato di paralisi muscolare e non riuscire a muoversi nonostante tutti i propri sforzi.

Abitare

Arredamento: gli interni green di Revet e IED Fire…

16-07-2021 Abitare

All'insegna dell'ecodesign nasce la collaborazione tra l'azienda Revet e l'Istituto Europeo di Design - IED Firenze.

Motori

ECOdolomitesGT 2021: propulsioni e carburanti alte…

24-11-2021

In partenza giovedì 25 novembre da Primiero San Martino di Castrozza, (TN), l’ECOdolomitesGT 2021, competizione di regolarità riservata alle vetture “ecologiche”.

Regolarità green: aperte fino al 19 novembre le is…

11-11-2021

Si svolge il 25, 26 e 27 novembre 2021 l’ECOdolomitesGT 2021, e-rally di regolarità e consumo riservato alle sole vetture elettriche valevole per l’International FIA E-Rally Regularity Cup 2021 ed ecorally di regolarità per tutte le vetture “ecologiche” per il Campionato Italiano ACI-Sport Green Challenge Cup: un campionato internazionale e un campionato italiano che, proprio sulle Dolomiti, si concludono. Il percorso abbraccerà il Trentino, il Veneto e l’Alto-Adige, con partenza e ritorno a Primiero San Martino di Castrozza, in provincia...

Motorsport ed energie alternative, Nicola Ventura …

21-07-2021

A Schignano, in provincia di Como, si sono svolte le quattro gare conclusive del Campionato Italiano Green Hill Climb 2021, aperto alle vetture alimentate con propulsioni ecologiche.

Auto elettrica, 5 stelle Green NCAP per Nuova 500 …

16-07-2021

Nuova 500, la prima vettura 100% elettrica del marchio Fiat, ottiene la massima valutazione di 5 stelle nei test del Green NCAP. In particolare, nel 2021, è la prima ad aver conquistato il massimo punteggio in ogni test e l’unica a ottenere il punteggio pieno 10/10 per l’“Energy Efficiency Index”.

Culturae

Il Premio Estense lo vince "Il focolaio. Da B…

29-09-2021

L’Unep, il programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, ha lanciato un appello dichiarando che la pandemia da Covid 19 è a tutti gli effetti “un avvertimento della natura”, messa a dura prova dall'uomo.

Weplanet, "100 Globi per un Futuro sostenibil…

28-08-2021

Inaugurata venerdì 27 Agosto a Milano “WePlanet” la grande mostra open air organizzata dall’Associazione WePlanet per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore dell’ambiente e della salute dei cittadini contribuendo al raggiungimento dei 17 Global Goals delle Nazioni Unite (SDGs -Nazioni Unite).

18 - 24 maggio, settimana della natura: ambiente, …

17-05-2021

Dal 18 al 24 maggio si tiene la  “Settimana della natura”, giunta alla seconda edizione. Sette giorni alla riscoperta del patrimonio naturalistico e culturale italiano, sette appuntamenti internazionali importanti e simbolici per rilanciare un turismo sostenibile, capace di spaziare dai beni culturali ai cibi locali, alla tutela dell’inestimabile patrimonio di biodiversità che rende l’Italia un Paese unico al mondo. 

La natura che non c’era, installazione a Tollegno

14-05-2021

Cracking Art realizza per la prima volta nella sua storia un’opera che non raffigura animali ma trae origine dal mondo vegetale dal titolo La natura che non c'era.

Jobs

Su Radio 24 "I lavori di domani – Green editi…

17-01-2021

Ogni giorno su www.radio24.it un podcast originale  a cura di Anna Marino per spiegare quali saranno i lavori green di domani, perché nelle professioni del futuro la sostenibilità conterà sempre di più. 

Formazione: parte il master per professionisti del…

03-05-2020

Ha preso avvio in modalità videoconferenza FaunaHD, il master per professionisti altamente qualificati nella comunicazione della fauna, dell’ambiente e del paesaggio attivato dall’Università degli Studi dell’Insubria (Varese) in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach, il MUSE - Museo delle Scienze di Trento e l’Istituto Oikos.

3 milioni di green jobs in Italia

30-10-2019

Nel 2018 il numero dei green jobs in Italia ha superato la soglia dei 3 milioni: 3.100.000 unità, il 13,4% del totale dell’occupazione complessiva (nel 2017 era il 13,0%). L’occupazione green nel 2018 è cresciuta rispetto al 2017 di oltre 100 mila unità, con un incremento del +3,4% rispetto al +0,5% delle altre figure professionali.

All'università si studia anche l'economia dei camb…

27-10-2019

La Unint, l’Università degli Studi Internazionali di Roma, ha introdotto nella propria offerta formativa l’insegnamento di Economia dei cambiamenti climatici che sarà attivato in seno alla Facoltà di Economia a partire dall’anno accademico 2020/2021 al fine di contribuire alla formazione di professionisti in grado comprendere ed affrontare le implicazioni economiche e gestionali del Climate Change.

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici

Intervista a Domenico Mele, agronomo – Le pere antiche della valle del Sinni, il recupero possibile - OggiGreen
Logo

Intervista a Domenico Mele, agronomo – Le pere antiche della valle del Sinni, il recupero possibile

Le pere della Valle del Sinni

Sono molte, troppe, le varietà di colture che stiamo perdendo. Secondo i dati diffusi dall’ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale durante il seminario “Frutti del passato per un futuro sostenibile”, nell’ultimo secolo alcune specie di frutta come albicocco, ciliegio, pesco, pero, mandorlo e susino hanno registrato una per dita di varietà pari a circa il 75%, con punte massime per albicocco e pero, dal tasso di sopravvivenza varietale di appena il 12%.
Ma fortunatamente operatori del settore agricolo sensibili alla possibilità di ridare vita e vigore a prodotti della terra di una volta stanno lavorando con successo. E’ il caso dell’agronomo Domenico Mele, Presidente Associazione G.I.P.A. Giovani Idee e Proposte in Agricoltura (http://gipa2008.wordpress.com), che ha portato a termine un progetto di recupero di diverse varietà di pere.

Domenico Mele, Presidente Associazione G.I.P.A.Dal “salvataggio” alla riproduzione di alcune varietà, in primis la pera Signora metti link facebook ( https://www.facebook.com/lasignora.pera?fref=ts) che è l unica pera adatta all'essiccazione e mantiene intatte tutte le caratteristiche organolettiche.
Che tipi di pera ha recuperato?
Le varietà di pera recuperate sono 14. Muscarelle o Majatica, Muone, Lardere, Sciesciuu, Paulina, Granete, Signure, Pire da Vianov, San Giuvan, A Grapp, All' Acet, Anglona, Gambidonna, Mastantuon.
Da cosa è stata dettata questa scelta?
Osservando il mio territorio , tenendo presente che studiavo Agraria, notai grazie anche ad una persona anziana del luogo che le pere facevano parte della nostra area. Ne chiesi le ragioni a questa persona, che mi diede tutte le spiegazioni utili.
Come ha realizzato il recupero?
Attraverso 7 anni di studio partendo da una Collaborazione con l 'A.L.S.I.A. Pantanello (ndr, Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa Pantanello) e la Comunità Montana Basso Sinni, con successiva pubblicazione e 2 tesi di laurea che hanno permesso di approfondire alcuni aspetti degli ecotipi più interessanti che sono Signure, Muone e Lardere. Gli ultimi studi sono stati svolti presso l' IBIMET (ndr, Istituto di Biometeorologia) del CNR di Bologna.
Valle del SinniChe tipo di produzione ha e a chi si rivolge?
Da 2 anni a questa parte grazie alla collaborazione tra l’Associazione G.I.P.A. Giovani Idee e Proposte in Agricoltura, che presiedo e l’Azienda Vivaistica Iocoli di Sant’Arcangelo (PZ), abbiamo messo a disposizione più di 1000 piantine in contenitori. I primi impianti sono stati avviati l’anno scorso, intanto stiamo portando avanti un censimento per le piante adulte.
Sono in programma altri interventi?
Sì, a breve, grazie al contributo del G.A.L. Cosvel s.r.l. avvieremo insieme a Slow Food, nella persona di Vito Trotta, il Presidio Slow Food "LE PERE ANTICHE DELLA VALLE DEL SINNI". Siamo riusciti a coniugare le esigenze del territorio con la mission di Slow Food, che ben si associa all' impegno che la nostra Associazione sta svolgendo da diversi anni con i due Concorsi “La migliore Signora della Valle”, e l’ultima iniziativa “Aiuta la Signora Pera a sopravvivere”.

Presidio Slow Food nell’area del Gal Cosvel Srl
Nei prossimi mesi sarà riconosciuto il primo Presidio Slow Food nell’Area del “Basso Sinni e Metapontino”, dedicato alle “antiche varietà di pere” della Valle del Sinni.
GAL Cosvel Srl (Consorzio per lo sviluppo dell’Economia Locale del Basso Sinni e Metapontino)Lo ha reso noto l’Animazione del Cosvel Srl (Consorzio per lo sviluppo dell’Economia Locale del Basso Sinni e Metapontino), in seguito al primo incontro operativo, svoltosi il 9 maggio presso l’InfoPoint Turistico di Policoro, tra il soggetto sostenitore, rappresentato dal Gal Cosvel Srl e un gruppo di produttori dell’area che rappresenteranno il futuro comitato promotore. Presenti il Presidente del Gal, Vincenzo Santagata, il Responsabile dell’Animazione, Domenico Dimatteo, l’agronomo Domenico Mele dell’Associazione G.I.P.A. di Valsinni, che da tempo contribuisce al recupero di antichi ecotipi locali di pera ed il Responsabile dei Presidi Slow Food di Basilicata e Campania, Vito Trotta. Durante l’incontro si è discusso delle modalità operative per l’avvio/costituzione del nuovo Presidio.
“E’ ben noto – si legge nel comunicato - che da anni la coltivazione di antichi ecotipi locali di pero ha consentito la produzione di frutti di alto valore, rappresentando una fondamentale forma di sussistenza per le popolazioni rurali negli scorsi decenni. Ad oggi, grazie all’impegno di un gruppo di agricoltori e al lavoro fatto dalla stessa Associazione G.I.P.A., molte piante risultano essere in piena produzione (oltre 500 piante) e nuovi esemplari sono stati messi a dimora (oltre 300 piante). La volontà di riscoperta è imputabile sia al valore storico che questa specie ha rappresentato nell’alimentazione delle famiglie contadine, in termini di “multi-utilizzo” del frutto, ma soprattutto alla micro-economia che tale prodotto, fresco e/o trasformato, oggi rappresenta.
L’attuale coltivazione, che interessa la maggior parte dei Comuni ricadenti nell’Area del “Basso Sinni”, non può che accogliere le indicazioni impartite dal “mondo Slow Food”, ovvero produrre nel rispetto della salvaguardia ambientale e secondo linee di sostenibilità anche di carattere economico. La sfida si tramuta in un recupero capillare di un patrimonio frutticolo in via di estinzione, capace di generare reddito in un area dell’etroterra, spesso marginale e dimenticata.”

 
Copyright © 2013 OggiGreen. Testata giornalistica reg. Tribunale di Ferrara n. 14/2012