Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

4 novembre 2018, Trevi, “OLIVE4CLIMATE – LIFE. Per una produzione sostenibile dell’olio extravergine di oliva”

4 novembre 2018, Trevi, “OLIVE4CLIMATE – LIFE. Per una produzione sostenibile dell’olio extravergine di oliva”

A Trevi, domenica 4 novembre alle ore 11.30 presso Palazzo Urighi, in occasione di “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille”, la kermesse trevana di celebrazione dell’olio nuovo e della prima frangitura, si terrà il seminario sul progetto “OLIVE4CLIMATE – LIFE. Per una produzione sostenibile dell’olio extravergine di oliva”.

Il progetto, coordinato dall’Università degli Studi di Perugia, vede coinvolti il Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali (DSA3), il Dipartimento di Ingegneria (DI) e il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA) e coinvolge otto partner (provenienti da Italia, Germania, Grecia e Israele) fra Università e centri di ricerca, consorzi di produzione e industrie, con l’obiettivo di elaborare una visione sistemica del processo produttivo dell'olio extravergine di oliva per quantificare e certificare le emissioni di gas e la Carbon Footprint (CF), così come la capacità di sequestro dell’anidride carbonica atmosferica da parte dell’oliveto (alberi e suolo), determinando la correlazione esistente tra tecniche agricole sostenibili e mitigazione dei cambiamenti climatici.

“OLIVE4CLIMATE punta ad ottenere numerosi risultati – spiega il professore Primo Proietti, coordinatore della ricerca – nella gestione sostenibile della filiera di produzione dell'olio extra vergine di oliva. L’idea è quella di creare dei protocolli ‘sostenibili’ per la gestione degli oliveti e dei frantoi, includendo il riutilizzo dei rifiuti del ciclo produttivo. Tutto questo permetterà di promuovere l’olio di oliva extravergine e vergine attraverso un’adeguata etichettatura che ne certifichi l'impatto ridotto o addirittura positivo sull'ambiente e di individuare strumenti capaci di riconoscere il contributo degli oliveti alla mitigazione del cambiamento climatico (come la creazione di un mercato di ‘crediti di Carbonio’), anche con riferimento alla desertificazione, e quindi di aprire la strada a specifiche ricadute economiche per le Aziende virtuose”.

Intervengono: Prof. Primo Proietti - "Olivicoltura per la mitigazione dei cambiamenti climatici", Dott. Luca Regni - "Progetto LIFE OLIVE4CLIMATE: mitigazione dei cambiamenti climatici attraverso una filiera olivicolo-olearia sostenibile", Dott. Antonio Brunori - "La gestione sostenibile degli oliveti e il sequestro del carbonio atmosferico: crediti di carbonio e potenziali benefici per i produttori", Dott. Nicola Evangelisti - "Emissioni di gas clima alteranti nella produzione dell'olio extra vergine di oliva: quantificazione e strategie per la mitigazione"

Al termine verrà raccontata l’esperienza aziendale dell’Az. Agr. Sorelle Zappelli Cardarelli di Trevi e si terrà la degustazione a base di prodotti tipici delle aziende agricole aderenti al partenariato "Trevi un cuore di qualità".

Last modified on%PM, %02 %773 %2018 %17:%Nov
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici