Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

23 giugno 2021, Bologna, Convegno "Goal 5 Agenda 2030. Emilia-Romagna: fare della parità di genere il pilastro della ripresa"

23 giugno 2021, Bologna, Convegno "Goal 5 Agenda 2030. Emilia-Romagna: fare della parità di genere il pilastro della ripresa"

Raggiungere l'uguaglianza di genere e l'empowerment (maggiore forza, autostima e consapevolezza) di tutte le donne e le ragazze. E’ quanto si prefigge il Goal 5 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

L’argomento sarà al centro del convegno “Goal 5 Agenda 2030. Emilia-Romagna: fare della parità di genere il pilastro della ripresa”, promosso dalle donne manager del Gruppo Minerva di Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna e del Gruppo 3D di Manageritalia Emilia Romagna che si svolge il 23 giugno alle 19 a Palazzo Pallavicini in via San Felice 24 a Bologna.

Le relatrici

In attesa dell’auspicata strategia nazionale per la parità di genere preannunciata dal Presidente del Consiglio Mario Draghi, moderate da Roberta Bortolucci, Presidente del Centro studi Progetto Donna e Diversity Management, intervengono sul tema Rossella Saoncella, Presidente IGD SIIQ SpA, Tullia Gallina Toschi, Prof.ssa ordinaria Dip. Scienze e Tecnologie agroalimentari Università di Bologna nonchè Coordinatrice nazionale progetto europeo “Plotina” e Roberta Mori, Consigliera Regionale dell’Emilia – Romagna e Coordinatrice nazionale delle Commissioni pari opportunità di Regioni e Province Autonome.

Superare il gap di genere

“Come sottolineato dall’Asvis, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile alla quale anche Federmanager aderisce – spiega Annarita Succi, coordinatore del Gruppo Minerva di Federmanager Bologna - Ferrara - Ravenna – nel mondo le donne rappresentano il 39% della forza lavoro, ma detengono solo il 27% delle posizioni manageriali. In Italia c’è stato un sensibile miglioramento registrato dal 2010 al 2017, grazie all’aumento della quota di donne negli organi decisionali e nei consigli di amministrazione delle società quotate in borsa, ma la media Ue è ancora lontana.”

Mentre è profonda la convinzione, sottolineano i due organismi associativi, che il superamento del gap di genere sia fondamentale in questo particolare momento storico, nel quale tutta la società è impegnata per la ripresa. Quindi c’è un grande lavoro da fare, se si pensa che quella tra uomini e donne nel nostro Paese è la principale disuguaglianza, certificata dal Global ranking for gender equality del World Economic Forum, che colloca l’Italia al 76° posto su 153 Paesi.

“Manager 3D, il Gruppo al femminile di Manageritalia - sottolinea Cristina Mezzanotte, Presidente di Manageritalia Emilia Romagna - si sta impegnando per diventare Partner delle Istituzioni per la Ripartenza offrendo progetti di Donne per altre Donne in tema di Lavoro e Welfare. Mettiamo la nostra competenza al servizio della nostra Regione affinché la Parità di Genere sia il Pilastro della Ripartenza.”

Un'incursione nell'arte

Il convegno, al quale prenderanno parte circa cinquanta manager, è preceduto dalla visita guidata alla mostra “Corcos. Ritratti e sogni”, allestita proprio a Palazzo Pallavicini. Una raccolta di oltre 40 opere del grande artista dell’Ottocento Vittorio Corcos, considerato un innovatore nell’ambito del ritratto realistico e uno degli artisti più apprezzati dei sentimenti e dei costumi della Belle Epoque: le donne famose più belle dell’epoca sono le protagoniste indiscusse dei ritratti dell’artista.

Last modified on%AM, %21 %388 %2021 %08:%Giu
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici