Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

16 - 19 ottobre 2021, Milano, e_mob 2021

16 - 19 ottobre 2021, Milano, e_mob 2021

Dopo un anno di fermo causato dalle misure di contenimento della pandemia, torna in presenza, dopo l'esperienza tutta in digitale dello scorso anno, e_mob, Festival nazionale della mobilità elettrica, che dal 16 al 19 ottobre 2021 vedrà svolgersi la sua quinta edizione nel centro di Milano.

Quattro giorni di esposizione tra Piazza Duomo, via Mercanti e Piazza Cordusio, affiancati da due intense giornate di discussione e presentazione di soluzioni per concretizzare la transizione verso una mobilità sempre meno dipendente da combustibili fossili.

Esposizione

La parte espositiva della manifestazione sarà inaugurata sabato 16 ottobre e per quattro giorni vedrà la partecipazione delle imprese leader nei diversi settori in cui si articola la mobilità elettrica – dal trasporto pubblico locale alle biciclette a pedalata assistita, passando per i mezzi necessari allo svolgimento dei servizi di pubblica utilità fino alle classiche autovetture. Gli stand aziendali troveranno spazio in Piazza Mercanti, Via Mercanti, Piazza Cordusio e aree limitrofe. Particolare importanza rivestirà poi uno spazio allestito in Piazza Duomo e dedicato alle imprese pubbliche, all’interno del quale verranno illustrate alla cittadinanza le buone pratiche attive già oggi per l’elettrificazione dei servizi collettivi.
Scopo di questa parte espositiva sarà toccare con mano tutte le soluzioni che rendono possibile già oggi un’altra mobilità e che sono state sperimentate con successo nell’arco dell’ultimo anno: servizi di condivisione veicoli, soluzioni di trasporto integrato e scambio intermodale (ad esempio per ricaricare veicoli nei parcheggi di stazioni e capolinea).

Convegni

La parte convegnistica si concentrerà invece nelle giornate di lunedì 18 e martedì 19 ottobre, all’interno della prestigiosa cornice di Palazzo Giureconsulti. Si alterneranno tavoli tecnici e tavoli istituzionali, questi ultimi con rappresentati di alto livello (il Ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, il Ministro alla Transizione ecologica Roberto Cingolani, il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Enrico Giovannini, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Bruno Tabacci); tutte le relazioni condivideranno l’ambizioso obiettivo di proporre soluzioni immediatamente realizzabili per applicare il PNRR – Piano nazionale di ripresa e resilienza entro il 2026.

L’edizione 2021 accentuerà inoltre il suo carattere internazionale grazie alla presenza di un gruppo di imprese coordinate dall’Ambasciata dei Paesi Bassi, che permetterà di conoscere le buone pratiche di un paese all’avanguardia in fatto di mobilità dolce, trasporto pubblico e logistica di prossimità a emissioni zero.

I tre enti pubblici del Comitato Promotore presenteranno i progetti già realizzati e quelli in cantiere: piste ciclabili e ampiamento dei servizi di sharing per il Comune di Milano; bandi per infrastrutture di ricarica e contributi all’acquisto di veicoli elettrici per la Regione Lombardia; l’impegno alla formazione di nuove figure professionali utili al settore per la Camera di Commercio Milano Monza Brianza e Lodi.

Coinvolte anche le scuole

Non mancherà il coinvolgimento delle scuole, perché le generazioni più giovani sono le naturali protagoniste della decarbonizzazione della mobilità. In collaborazione con gli enti locali del Comitato Promotore di e_mob e nella cornice del progetto europeo “PREPAIR” (Po Regions Engaded to Policies of AIR, che vede impegnate le istituzioni del bacino padano nella riduzione dell’inquinamento atmosferico), presso l’auditorium “Testori” di Palazzo Regione Lombardia nella giornata di lunedì 18 ottobre si terrà uno spettacolo di sensibilizzazione dedicato a studentesse e studenti delle scuole milanesi.


La Carta metropolitana della mobilità elettrica

Una delle caratteristiche chiave di e_mob è la partecipazione degli oltre duecento Comuni sottoscrittori della Carta metropolitana della mobilità elettrica (uno dei documenti di indirizzo strategico della nostra comunità).
Durante la seconda giornata di convegno verranno presentati tre documenti elaborati in collaborazione con questa rete di enti territoriali. Si tratta delle linee guida comunali per l’installazione di infrastrutture di ricarica pubbliche e di due report, uno per descrivere lo stato dell’arte delle flotte elettriche in dotazione ai Comuni, il secondo per fotografare le regole di accesso alle zone a traffico limitato e di gestione della logistica di ultimo miglio a zero emissioni.
Anche in questo caso, lo scopo di e_mob 2021 è fare sintesi delle buone pratiche sviluppate dai Comuni italiani con più di ventimila abitanti per orientare la crescita della mobilità elettrica nel nostro paese.

La conferenza Nazionale

Durante la 5^ Conferenza Nazionale della mobilità elettrica sarà elaborato e proposto da tutti i protagonisti, come negli anni precedenti, il documento di sintesi conclusivo del Festival, la Carta di e_mob 2021: oltre a riepilogare quanto recepito dai decisori pubblici della Carta 2020, si punterà a mettere nero su bianco le azioni concrete da realizzare nel successivo anno per incentivare la mobilità elettrica nella cornice del PNRR e del piano NextGenerationEU.

Last modified on%AM, %09 %437 %2021 %09:%Set
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici