Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Oms, aria inquinata uccide 7 milioni di persone ogni anno

Oms, aria inquinata uccide 7 milioni di persone ogni anno

Mentre il mondo diventa più caldo e affollato, i nostri motori continuano a pompare emissioni sporche e metà del mondo non ha accesso a combustibili o tecnologie pulite, l'aria che respiriamo è sempre più inquinata: nove persone su dieci respirano aria inquinata, che uccide 7 milioni di persone ogni anno.

A sostenerlo è l'Oms, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo la quale gli effetti sulla salute dell'inquinamento atmosferico sono veramente gravi: un terzo dei decessi per ictus, cancro ai polmoni e malattie cardiache è dovuto all'inquinamento atmosferico. Un effetto equivalente a quello del tabacco da fumo e molto più alto, ad esempio, degli effetti del mangiare troppo sale.

Gli inquinanti microscopici nell'aria - sottolinea l'Oms - possono oltrepassare le difese del nostro corpo, penetrando in profondità nel nostro sistema respiratorio e circolatorio, danneggiando i nostri polmoni, cuore e cervello.

Ogni giorno circa il 93% dei bambini di età inferiore ai 15 anni (1,8 miliardi di bambini) respira aria così inquinata che mette a serio rischio la salute e lo sviluppo. L'OMS stima che nel 2016 600.000 bambini sono morti per infezioni acute delle basse vie respiratorie causate da aria inquinata.

Un nuovo rapporto dell'OMS sull'inquinamento atmosferico e la salute dei bambini, reso pubblico alla vigilia della prima Conferenza mondiale dell'OMS sull'inquinamento atmosferico e la salute, esamina il pesante bilancio dell'inquinamento atmosferico sulla salute dei bambini del mondo, in particolare nei paesi a basso e medio reddito.

Rivela che quando le donne incinte sono esposte all'aria inquinata, hanno più probabilità di partorire prematuramente e hanno figli piccoli e di peso inferiore alla nascita. L'inquinamento atmosferico influisce anche sul neurosviluppo e sulle capacità cognitive e può scatenare l'asma e il cancro infantile. I bambini che sono stati esposti ad alti livelli di inquinamento atmosferico possono essere maggiormente a rischio di malattie croniche come le malattie cardiovascolari più avanti nella vita.

"L'aria inquinata sta avvelenando milioni di bambini e rovina le loro vite - afferma Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS - Questo è imperdonabile. Ogni bambino dovrebbe essere in grado di respirare aria pulita in modo che possano crescere e realizzare il loro pieno potenziale. "

Uno dei motivi per cui i bambini sono particolarmente vulnerabili agli effetti dell'inquinamento atmosferico è che respirano più rapidamente degli adulti e quindi assorbono più inquinanti.

Vivono anche più vicino al terreno, dove alcuni inquinanti raggiungono concentrazioni di picco - in un momento in cui i loro cervelli e corpi sono ancora in via di sviluppo.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici