Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Siccità. Nuovi aiuti UE ai paesi del Corno d'Africa

Siccità. Nuovi aiuti UE ai paesi del Corno d'Africa

La Commissione europea ha annunciato 60 milioni di euro di assistenza umanitaria supplementare a favore delle popolazioni di Somalia, Etiopia e Kenya, che, in seguito alla grave siccità, hanno raggiunto livelli critici di insicurezza alimentare. Questa assistenza supplementare porta gli aiuti umanitari dell'UE alle regioni del Corno d'Africa (tra cui Somalia, Etiopia, Kenya, Uganda e Djibouti) a quasi 260 milioni di euro dall'inizio dell'anno.


Christos Stylianides, Commissario per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, ha dichiarato: "La situazione nel Corno d'Africa è peggiorata drasticamente nel 2017 e continua a peggiorare. Milioni di persone faticano a soddisfare il proprio fabbisogno alimentare e quello delle proprie famiglie. Il rischio di carestia è reale. L'Unione europea segue attentamente la situazione sin dall'inizio e ha aumentato progressivamente gli aiuti alle popolazioni colpite. Il nuovo pacchetto aiuterà i nostri partner umanitari a potenziare ulteriormente gli interventi e continuerà a portare assistenza salvavita alle persone in difficoltà."
L'assistenza dell'UE appena annunciata aiuterà i partner umanitari che stanno già operando per soddisfare le esigenze delle popolazioni colpite a intensificare l'assistenza alimentare d'emergenza e il trattamento della malnutrizione. Saranno sostenuti anche i progetti di fornitura idrica, protezione del bestiame e risposta ai focolai.
La maggior parte dei finanziamenti (40 milioni di euro) sarà destinata ai più vulnerabili in Somalia, 15 milioni andranno all'Etiopia e 5 milioni al Kenya.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici