Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Da Idea il futuro dello Smart Meter per le utility

Da Idea il futuro dello Smart Meter per le utility

IDEA Srl, società presente sul mercato da 25 anni e leader nel telecontrollo del ciclo idrico integrato in Italia , presenta al Festival dell’Acqua di Venezia (10 – 11 ottobre 2019) il contatore QALCOSONIC W1.

“Questo contatore – spiega Pasquale Talento, Presidente di Idea – ha caratteristiche eccezionali dal punto di vista metrologico e un forte orientamento verso il settore dello Smart Metering, rendendo realtà ciò che molti altri prospettano come futuro.”

Dal punto di vista metrologico il contatore ha le seguenti caratteristiche: tecnologia statica ad ultrasuoni (vita metrica 13 anni), estrema compattezza del dispositivo realizzato in resistente materiale composito, precisione di lettura R800 , rilevazione dei consumi da 1 l/h, protezione IP68, rilevazione flusso inverso, misurazione e registrazione oraria dei consumi, segnalazioni di allarme (perdite e rotture, mancanza di acqua, flusso inverso, temperatura vicino al congelamento e livello della batteria), garanzia 6 anni.

“Rilevanti – continua Talento - ed in alcuni casi quasi uniche sul mercato, sono le caratteristiche di trasmissione del prodotto trasmissione su rete fissa mediante protocollo standard LoRaWAN e NB-IoT, trasmissione ogni 8 ore con ritrasmissione dei valori precedenti in modo da  avere una garanzia della ricezione dei dati giornalieri, contemporanea disponibilità del protocollo WMbus 868 MHz OMS per sistema drive by / walk by, sincronizzazione dell’orologio automatico, ampia memoria per recupero informazioni (1.480 valori orari, 1.130 valori giornalieri e 36 valori mensili ) e infine durata della batteria di 16 anni.”

Il prodotto è progettato e realizzato completamente in Europa da una azienda con una decennale esperienza nella produzione di contatori ad ultrasuoni.

La nuova fabbrica, inaugurata nel febbraio 2019, è completamente robotizzata per avere una elevata qualità ma anche ad un prezzo eccezionale tanto da essere competitivo anche con i tradizionali prodotti meccanici.

“I gestori del servizio idrico integrato – sottolinea Malte Neumann, business developer di Idea - ne apprezzano le formidabili caratteristiche e anche il design, perché il corpo compatto rende il contatore utilizzabile anche in posti stretti e poco accessibili.”

Molte migliaia di unità sono già state vendute a diversi clienti tra cui Unareti, Padania Acque, Brianza Acque, Lario Reti e SEAB nonché alcuni amministratori di condomini che hanno trovato il contatore il mezzo ideale per garantire un calcolo più equo dei consumi dei singoli condomini.    

“Lo Smart Meter W1 – conclude Talento - è la base di una serie di sviluppi già identificati nella nostra road map (fine 2019 – inizio 2020) che lo renderà a breve un prodotto indispensabile per il monitoraggio delle rete grazie alle misure che saranno aggiunte a tale prodotto.”

Last modified on%PM, %25 %638 %2019 %14:%Set
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici