Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Weplanet, "100 Globi per un Futuro sostenibile"

Weplanet, "100 Globi per un Futuro sostenibile"

Inaugurata venerdì 27 Agosto a Milano “WePlanet” la grande mostra open air organizzata dall’Associazione WePlanet per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore dell’ambiente e della salute dei cittadini contribuendo al raggiungimento dei 17 Global Goals delle Nazioni Unite (SDGs -Nazioni Unite).

Per la prima volta tutte le sfere terrestri simbolo della difesa del pianeta, sono esposte nelle principali vie e piazze del capoluogo lombardo dove rimarranno visibili fino al 7 Novembre 2021. L’evento è patrocinato dal Comune di Milano, Regione Lombardia, Ministero dell’Ambiente e da altre importanti istituzioni locali e nazionali.

Il 23 Novembre infine i globi saranno battuti all’ Asta benefica organizzata da Sotheby's e ospitata al MiCo – Milano Convention Centre grazie al supporto di Fondazione Fiera Milano. Il ricavato sarà devoluto a ForestaMi, in particolare all'Associazione Parco Segantini Onlus, all'Ospedale Niguarda e alla Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca scientifica d'eccellenza contro i tumori, e alla Fondazione Progetto Arca Onlus che opera a sostegno dei poveri per l’assistenza e l’ integrazione.

"Weplanet-100 globi per un futuro sostenibile" è un progetto di Paolo Casserà (CEO di Weplanet) e con il coordinamento di Beatrice Mosca, curatrice di mostre museali e di eventi artistici e culturali. Tutte le news sull'evento sono disponibili sul sito al link https://weplanet.it.

I globi di We Planet

I globi sono 'adottati’ da mecenati il cui logo compare sulla targa posizionata alla base di ognuno, insieme al titolo, al nome dell'autore e all’impegno sostenibile dell’azienda. Accanto alla targa è presente un QRcode tramite il quale si potrà accedere a una serie di contenuti relativi all’installazione e al suo mecenate.
Le opere , in plastica riciclata, sono elaborate artisticamente secondo diversi temi da giovani artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, e da artisti e designer famosi che hanno interpretato tematiche e valori della sostenibilità utilizzando come tela il grande supporto sferico.
Diversi i nomi noti che si sono resi disponibili in ambito arte e design: fra questi il designer Giulio Cappellini e Antonio Facco che firmano l’installazione “Milano è bella” dedicata alla città, Michele De Lucchi, coautore di “Pangea Mondo Cucito”, globo ispirato alla teoria della tettonica a placche realizzato in collaborazione con i ragazzi della onlus Semprevivi, l’Omaggio a Michelangelo Pistoletto con il Globo “Il Terzo Paradiso” realizzato dalla Fondazione Progetto Arca Onlus. E la collaborazione speciale con il Corriere della sera con il Globo Pianeta 2021 e LUCE!, l'innovativo progetto digitale di QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno.

Durante i preparativi, Weplanet ha ospitato i globi nel Laboratorio allestito nell'ex dopolavoro ferroviario della Stazione Centrale di Milano messo a disposizione da Grandi Stazioni Retail. Gruppo Boero ha fornito smalti ad acqua eco-compatibili.
Grazie all’impiego della realtà aumentata, la mostra diviene un percorso interattivo capace di raccontare la singola opera e l’insieme del progetto per consentire al pubblico di conoscere l’artista che li ha interpretati, il mecenate che ha adottato la singola opera e la sua visione di sostenibilità, ma anche di visualizzare la mappa completa dei globi esposti e di potersi interfacciare con i canali tematici dedicati del Comune di Milano. La Realtà aumentata e i sistemi interattivi sono dovuti alla partnership con le società Octo_Net e WeRHappy.
Tra le aziende a supporto del progetto, il contributo della società Loretoprint, la tipografia digitale di Milano.
La mostra open air

Dopo le grandi anteprime nei luoghi simboli della città, dal Piazza della Scala a Piazza del Duomo, e il Grand Tour in prestigiosi Musei nazionali, prende il via a Milano l’attesa Mostra a cielo aperto d’arte, design, creatività e sostenibilità per un messaggio universale di rinnovata vita e difesa del nostro pianeta. I Globi, dotati di realtà aumentata, sono ciascuno messaggero delle più stringenti e significative tematiche ed obiettivi di sviluppo sostenibile dettati dall’ Agenda Onu 2030: dall’ambiente urbano alla vita sulla terra e sott’acqua; dalla migrazioni dei popoli all’energia pulita e accessibile; dalla fame zero all’economia circolare, dalla ricerca e la scienza alla salute dell’umanità.
Un viaggio nell’ universo creativo e visionario dell’arte e della sostenibilità, dove i globi di grandi dimensioni - un diametro di oltre 1,30 cm e un’altezza complessiva di 170 cm - si trasformano in opere artistiche originali e inaspettate. In programma anche le live performance come il Globo adottatto da Lega Ambiente Lombardia che verrà presentato in Cascina Nascosta, al Parco Sempione, il prossimo 2 settembre, durante la Festa dei Globi di WePlanet Milano.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici