Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile al Muse di Trento

Dal 19 al 22 febbraio 2019, il MUSE propone la prima edizione della Settimana degli SDG (Sustainable development goals, gli obiettivi di sviluppo sostenibili dell’Agenda 2030).

Consapevole del ruolo dell’educazione e dell’importanza primaria di rivolgersi ai giovani - in linea con la propria missione di divulgazione e sensibilizzazione del pubblico su temi naturalistici e scientifici - il Museo ha posto gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU al centro della propria programmazione.

Read more...

25 ottobre 2018, Modena, Il ruolo degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Come possono le autorità locali promuovere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, facilitarne l'adozione e incoraggiare i cittadini a impegnarsi nella vita quotidiana per la sostenibilità del territorio? Se ne parlerà a Modena il 25 ottobre (ore 9.00, Sala del Consiglio, Municipio), presentando casi di eccellenza come l’Ente per i Parchi e Biodiversità Emilia Centrale, l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, il CNR di Bologna ed esempi concreti di attività delle amministrazioni locali come Ferrara, Parma e Modena.

Read more...

22 maggio - 7 giugno 2018, Festival dello Sviluppo Sostenibile 2018

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) propone anche per il 2018 il Festival dello Sviluppo Sostenibile, in programma dal 22 maggio al 7 giugno, con l’obiettivo di coinvolgere fasce sempre più ampie della popolazione sui temi della sostenibilità e di stimolare decisori privati e pubblici perché assumano iniziative concrete e rilevanti per migliorare le condizioni economiche, sociali e ambientali del nostro Paese.

Read more...

Sviluppo sostenibile, nasce Obiettivo 2030, la piattaforma di Earth Day Italia e ASviS per i 17 Goals Onu

Prende il via Obiettivo 2030, la piattaforma ideata da Earth Day Italia e dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) che punta a diffondere la comunicazione dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile previsti dall’Agenda 2030 dell’Onu. Il progetto congiunto è stato avviato al fine di accrescere la consapevolezza delle azioni e delle scelte che cittadini, comunità e istituzioni sono chiamati a intraprendere.

Read more...

Cgil presenta la sua Piattaforma per lo sviluppo sostenibile

La Cgil Nazionale ha presentato a Roma, nel corso di un’iniziativa tenutasi nella sede della Confederazione, la ‘Piattaforma Integrata’, una vertenza multilivello per tenere insieme tutela dell’ambiente, legalità e creazione di lavoro.
"Per migliorare la qualità dell'ambiente e del territorio, la prospettiva di vita di chi lo abita e fare da leva per l’occupazione, favorendone qualità e quantità, abbiamo elaborato una strategia integrata”, ha dichiarato il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra nel corso del convegno.

Read more...

Chimica, 25 anni di responsible care

Presentato oggi a Milano il bilancio di Responsible Care, il programma volontario gestito da Federchimica con cui l’industria chimica in Italia persegue lo sviluppo sostenibile. Un quarto di secolo di lavoro che ha consentito di raggiungere risultati significativi. L’industria chimica continua ad essere uno dei settori manifatturieri più virtuosi in tema di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro: gli infortuni e le malattie professionali, rapportate alle ore lavorate, sono diminuite al ritmo medio annuo rispettivamente del 5 e del 6% negli ultimi sette anni.

Read more...

Stati Generali della Green Economy 2017, 10 proposte

Il Consiglio Nazionale della Green Economy, formato da 66 organizzazioni di imprese della green economy italiana, ha definito un Programma per la transizione alla green economy, articolato in 10 proposte. La green economy in Italia è ormai una realtà consistente: un’indagine del 2015 fatta dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ha quantificato che la green economy coinvolge nei settori core-green – che producono beni e/o servizi di valenza ambientale – già il 27,5% del totale delle imprese e che con quelli go-green – le imprese che, pur non producendo beni e servizi di valenza ambientale, hanno adottato modelli di business green – si aggiunge un altro 14,5% delle imprese italiane.

Read more...

Dal coordinamento Agende 21 un documento per il Ministero dell’Ambiente

«La Strategia nazionale per lo Sviluppo sostenibile è una tappa importante per l’Italia, ma alla fine la declinazione concreta poi si fa sui territori e nelle nostre città: è qui che ogni giorno siamo impegnati a disegnare politiche pubbliche che contemplino gli obiettivi di Agenda 2030 e a sviluppare con fatica azioni e progettualità che muovano in questa direzione». È il monito rivolto al Governo dal Coordinamento Agende 21 locali italiane – quasi 420 realtà tra Regioni, Province e Comuni –, che ha chiuso a Mantova la sua 20a Assemblea.

Read more...

Il Cdm approva la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile

Il Consiglio dei Ministri del 2 ottobre, su proposta del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, ha approvato la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile. Il documento, frutto di un lungo processo di consultazione e di lavoro condiviso con le amministrazioni centrali, le Regioni, la società civile, il mondo della ricerca e della conoscenza, si propone di offrire un quadro di riferimento comune al Paese su una visione di sviluppo orientata alla sostenibilità.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici