Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Culturae

21° edizione per Cinemambiente

Il Festival CinemAmbiente, la prima e più importante manifestazione di cinema ambientale in Italia, si svolge a Torino dal 31 maggio al 5 giugno 2018. Giunta alla 21a edizione, la manifestazione si conferma in ulteriore espansione di struttura e contenuti, in parallelo con l’inarrestabile crescita, quantitativa e qualitativa, della cinematografia ambientalista internazionale.

I titoli iscritti - Il Festival ha raggiunto quest’anno una cifra record di iscrizioni, che hanno superato i 3200 titoli (oltre il 30% in più rispetto al 2017), in arrivo da ogni parte del mondo.

Protagonista il futuro - I  temi classici dell’ambientalismo si intrecciano con l’esplorazione di rapide trasformazioni in atto a livello globale. La nuova cinematografia green, infatti, riserva crescente attenzione agli scenari di un futuro prossimo che se da un lato è già minato da fenomeni negativi a lungo termine, destinati a incidere sul nostro habitat in modo irreversibile, dall’altro è anche in grado di dischiudere nuove potenzialità e nuove prospettive – economiche, sociali, politiche – compatibili con una tutela più efficace dell’ambiente. L’edizione 2018 del Festival riserva quindi un posto di rilievo alle nuove frontiere della scienza e della tecnologia, esplorate nelle loro connessioni, sempre più rilevanti, con modelli di sviluppo sostenibili e con l’utilizzo razionale e responsabile delle risorse.

Incontri ed ecotalk - Lo sguardo, attraverso il grande schermo, sul mondo di domani, in cui si troveranno a convivere, in modo sempre più interdipendente, intelligenze naturali e artificiali – dell’uomo, del regno animale o vegetale, ma anche delle macchine in grado di autoapprendere, destinate a un’evoluzione sempre più veloce e a un ruolo di crescente centralità nella vita del nostro Pianeta – sarà accompagnato da incontri ed ecotalk con scienziati, studiosi, esperti di varie discipline. La chiusura dell’edizione 2018 coinciderà, come tradizione della manifestazione, con la Giornata mondiale dell’ambiente, indetta dall’ONU, che quest’anno è dedicata al tema della lotta alla plastica monouso.

#BeatPlasticPollution - Il Festival aderisce alla concomitante campagna internazionale di mobilitazione #BeatPlasticPollution. If you can’t reuse it, refuse it promuovendo l’iniziativa attraverso i propri canali di comunicazione ed evitando l’utilizzo e la messa in circolo di oggetti in materiali plastici.

4 sezioni - I 118 titoli proposti saranno suddivisi nelle quattro sezioni competitive del Festival – Concorso internazionale documentari, Concorso internazionale One Hour, Concorso documentari italiani, Concorso internazionale cortometraggi – e nella sezione Panorama, riservata ai film fuori concorso.

La novità - Da quest’anno il Festival si è arricchito anche di una nuova sezione autonoma, CinemAmbiente Junior, riservata alle Scuole (Primarie e Secondarie di I e II grado), all’interno della quale sono stati proposti un concorso per cortometraggi a tema ambientale realizzati dai bambini e dai ragazzi e un ciclo di proiezioni e attività didattico-laboratoriali in corso dal 3 maggio.

L'inaugurazione - Giovedì 31 maggio alle ore 21, presso il Cinema Massimo (Sala 1, via Verdi 18, Torino) si terrà la cerimonia di inaugurazione della 21° edizione del Festival CinemAmbiente. Il programma della serata prevede l’apertura con Il punto di Luca Mercalli. A seguire la proiezione del documentario anteprima italiana Anote’s Ark di Matthieu Rytz (Canada 2017, 76’). Al termine della proiezione, il Former President della Repubblica di Kiribati, Anote Tong, protagonista del documentario, dialogherà col pubblico.

Read more...

Il libro di Edo Ronchi, “La transizione alla green economy”

Nella società contemporanea i fattori economici svolgono un ruolo decisivo, determinando la sostenibilità o l’insostenibilità dello sviluppo. Nella storia dell’uomo le teorie economiche sono state sempre legate al contesto sociale, così oggi, in una società in cui le risorse diventano sempre più scarse, il cambiamento climatico causa sempre maggiori danni economici e disagi sociali, il consumo inarrestabile di suolo mette a rischio la biodiversità e i beni ambientali, c’è bisogno di una nuova narrazione, di una storia positiva, che può essere interpretata solo dalla green economy.

Read more...

Libri, l'Italia selvaggia

Altreconomia presenta “L'Italia selvaggia”, guida alla scoperta di luoghi incontaminati, paesaggi solitati e silenziosi, in libreria dal 17 maggio.
Decine di luoghi dove fare wild swimming, rotolare dalle dune, inerpicarsi su sentieri solitari, esplorare canyon e forre.
Una vera e propria bussola per orientarsi tra valli perdute, montagne intatte, coste solitarie, acque limpide, canyon nascosti, dove è possibile vivere qualche ora (o qualche giorno) in una condizione di “deserto” e di sospensione del tempo storico, al solo cospetto della natura e di noi stessi.

Read more...

Monte Amiata in musica

Dal jazz al folk, dalla classica alla contemporanea: sarà un luglio pieno di musica sul Monte Amiata, in Toscana.
Per più di un mese gli angoli più suggestivi dei bellissimi borghi di Arcidosso e Abbadia San Salvatore ospitano appuntamenti – tutti ad ingresso libero - che vedono protagonisti artisti provenienti da tutto il mondo.

Read more...

Il design è Harmony with Nature

Fuorisalone 2018, il World Design Weeks Asia ha invitato le città di Pechino e Tokyo a presentare, dal 17 al 22 aprile presso la Triennale di Milano, l’esposizione tematica “World Design weeks Asia in Milan”.
La mostra, co-organizzata dalla Beijing Design Week e dalla Tokyo Design Week, sostenuta dal Sino European Innovation Institute, è divisa in due sezioni.

Read more...

Cento passi per volare, libri per la montagna

 

Con la presentazione del romanzo Cento passi per volare prende il via la collana per ragazzi "I caprioli", edita da Salani Editore e Club alpino italiano.
Il romanzo, ambientato sulle Dolomiti, ha come protagonista un ragazzino non vedente amante della natura e degli animali.

Read more...

Transumanza candidata a patrimonio culturale immateriale dell'umanità

E' stata formalmente presentata oggi a Parigi dall’Italia come capofila insieme alla Grecia e all’Austria la candidatura transnazionale de “La Transumanza” come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco. Con la firma del dossier di candidatura da parte del Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unesco, Amb. Vincenza Lomonaco, insieme agli omologhi di Austria e Grecia, è stato formalmente avviato il processo di valutazione internazionale che vedrà coinvolto un organo di esperti tecnici indipendenti e poi la successiva decisione da parte del Comitato di governo dell’Unesco nel novembre 2019.

Read more...

Animali da salvare

Il 20 marzo è morto in Kenya Sudan, l’unico esemplare al mondo di rinoceronte settentrionale bianco maschio. Con la sua scomparsa la specie è ridotta a due esemplari femminili.
Tim Flach è stato l’ultimo a fotografare questo magnifico animale. Lo scatto è raccolto in Animali da salvare, edito da Rizzoli Illustrati.
Nel volume, le straordinarie immagini sono accompagnate da testi altrettanto fondamentali che fanno entrare il lettore in un universo straordinario sconosciuto ai più.

Read more...

“The Commonwealth Fashion Exchange”, la moda etica a Londra

L'Australia House di Londra ospita fino al 6 marzo "The Commonwealth Fashion Exchange", un progetto che mette in mostra una selezione di abiti accomunati dal rispetto di principi di sostenibilità, provenienti dai 53 Paesi del Commonwealth. Inaugurata a Buckingham Palace, la mostra è stata uno degli eventi più fotografati della Fashion Week londinese. L'esposizione è aperta al pubblico.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici