Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Repubblica Dominicana: l’isola ospiterà la più grande centrale solare dei Caraibi

Rivoluzione green per la Repubblica Dominicana che ha dato il via ad un grande progetto di produzione di energia rinnovabile nella provincia di Monte Plata. Rivoluzione green per la Repubblica Dominicana che ha dato il via ad un grande progetto di produzione di energia rinnovabile nella provincia di Monte Plata.

La Repubblica Dominicana che ha dato il via ad un grande progetto di produzione di energia rinnovabile nella provincia di Monte Plata nella parte centro orientale dell’isola.

Qui infatti sorgerà la più grande centrale solare dei Caraibi, con l’obiettivo di rinunciare gradualmente ai combustibili fossili e ridurre quindi la quantità di emissioni di CO2 nella regione caraibica. Il progetto non avrà solo effetti importanti sull’ambiente, ma anche sull’occupazione, che sarà influenzata positivamente anche dal flusso turistico richiamato dalla realizzazione di un interessante centro espositivo dedicato all’ecosistema dell’isola.

Il progetto, avviato già da qualche anno dalla compagnia di Taiwan General Energy Solution (GES), si basa su un’analisi dell’isola dal punto di vista di approvvigionamento energetico, ma prende in considerazione anche i numerosi vantaggi derivati dalla forte esposizione ai raggi solari di questa splendida zona tropicale. Grazie al fattore climatico, la produzione di energia elettrica stimata è sufficiente a soddisfare la domanda energetica di circa cinquanta mila famiglie, incrementando così la sostenibilità ambientale della Repubblica Dominicana. Per la comunità locale, la realizzazione del progetto prevede la creazione di centinaia di posti di lavoro nella centrale e migliaia di posti nelle aziende di servizi e forniture necessarie.

L’isola caraibica punta a realizzare un’opera totalmente sostenibile e per questo il suo completamento avverrà nel rispetto di una serie di vincoli posti dal governo come condizioni essenziali. Infatti, la compagnia taiwanese dovrà preoccuparsi di ripristinare la stessa superficie di vegetazione rimossa per realizzare l’impianto fotovoltaico e di rispettare gli elementi ambientali originari di un’ampia area della provincia di Monte Plata. Inoltre, la centrale solare dovrà includere anche un centro aperto ai visitatori riguardante l’energia rinnovabile.

Last modified on%PM, %18 %674 %2020 %15:%Gen
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici