Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Premio “Eni Joule for Entrepreneurship”: puoi candidarti entro il 15 aprile

Premio “Eni Joule for Entrepreneurship”: puoi candidarti entro il 15 aprile

Joule, la scuola di Eni per l’impresa, partecipa per il secondo anno ad Eni Award, riconoscimento che dal 2008 l’azienda globale dell’energia assegna per promuovere la ricerca e l’innovazione tecnologica nel campo dell’energia e dell’ambiente.

Dal 2022, infatti, il bando Eni Award ha istituito un ulteriore riconoscimento, Eni Joule for Entrepreneurship, che favorisce l'applicazione, la valorizzazione e il trasferimento delle tecnologie nel campo della transizione energetica, promuovendo nel contempo la creazione di un ecosistema dell’innovazione sostenibile.

I vincitori saranno premiati con la menzione speciale Eni Joule for Entrepreneurship, che sarà consegnata a Roma con cerimonia ufficiale presso il Palazzo del Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica entro l’anno in corso.

Le finalità del premio Eni Joule for Entrepreneurship

Lo scopo, in linea con i 17 Sustainable Development Goals (SDGs) fissati dalle Nazioni Unite, è quello di promuovere l’imprenditorialità innovativa e sostenibile nel campo della decarbonizzazione di processi e prodotti, dell’economia circolare, della lotta al cambiamento climatico, al fine di contribuire alla transizione energetica e favorire lo sviluppo socio-economico del Paese.

Eni infatti – si sottolinea nel bando – “sostiene concretamente una transizione energetica socialmente giusta per un futuro di neutralità carbonica, con l’obiettivo di preservare il nostro pianeta e promuovere l’accesso alle risorse energetiche in maniera efficiente e sostenibile per tutti, perseguendo una transizione energetica equa nel rispetto della Società e degli ecosistemi locali e globali”.

I premi sono tre

Il riconoscimento consiste nell’assegnazione di tre premi a tre soggetti selezionati tra team, spin off universitari, startup che abbiano sviluppato o stiano sviluppando progetti imprenditoriali innovativi, sostenibili – dal punto di vista economico, ambientale e sociale – e ad alto valore tecnologico, che aspirino a contribuire alla transizione energetica e allo sviluppo socio-economico del Paese. Tra gli aspetti valutati le potenzialità di mercato e le prospettive di valore ambientale e sociale generabile nel lungo termine.

Il cronoprogramma

Il termine stabilito per iscriversi e concorrere per Eni Joule for Entrepreneurshipè il 15 aprile. Le candidature devono essere corredate di una presentazione che riassuma il business plan e fornisca una panoramica del progetto imprenditoriale. La commissione di prevalutazione Eni farà una prima selezione, alla quale farà seguito l’esame di una commissione esterna, che designerà i vincitori entro il mese di agosto 2022. Per informazioni ci si può rivolgere alla Direzione del Premio all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I premiati con la menzione speciale “Eni Joule for Entrepreneurship” nel 2021

Hanno ricevuto per la prima volta la menzione speciale nel 2021 tre team: Bi-rex, startup early stage (TRL 4) che ha sviluppato un processo green per la produzione di biopolimeri (cellulosa tree-free e chitina), significativo esempio di imprenditoria al femminile; ResourSEAs, startup con un livello di maturità intermedio (TRL 6), che si occupa di servizi per la valorizzazione circolare di soluzioni saline, con recupero di minerali e produzione di energia; RESET, Renewable Energy Solutions Environmental Technology, che con un livello di maturità molto alto (TRL 9) è ormai una PMI con sede a Rieti e si occupa di produzione combinata di energia elettrica e termica attraverso gassificazione delle biomasse.

Last modified on%PM, %31 %617 %2022 %13:%Mar
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici