Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Ecoinnovazione

8 Paesi per integrare biocombustibili e fonti rinnovabili

Ambition, Advanced Biofuel Production with Energy System Integration, è uno dei progetti europei di frontiera finanziati da Horizon 2020 per definire strategie e tecnologie per l’integrazione delle fonti rinnovabili con i biocombustibili nei sistemi energetici. Al progetto del valore complessivo di circa 2,4 milioni di euro partecipa l’Italia con l’ENEA e il suo centro di ricerca di Trisaia, all’avanguardia nei combustibili green e nella chimica verde.

Read more...

E' Milano la città più smart d'Italia

Milano città più smart d’Italia per il quarto anno consecutivo. A confermare il successo del capoluogo lombardo è ICity Rate, la classifica che mette a confronto 106 capoluoghi di Provincia per fotografare la situazione delle città italiane nel percorso verso città più intelligenti, ovvero più vicine ai bisogni dei cittadini, più sostenibili, inclusive e vivibili.
Sul podio salgono anche Bologna, al secondo posto, e Firenze al terzo. Seguono poi Venezia, Trento, Bergamo, Torino, Ravenna, Parma e Modena a completare la “top ten” delle Smart City italiane.

Read more...

A Milano la gestione dell’acqua di MM combina alta formazione, big data e innovazione

Il capoluogo lombardo vanta uno dei sistemi di gestione del Servizio Idrico Integrato (SII) di più alta qualità, garantito da un processo industriale certificato ma, al contempo, dal continuo e approfondito intercambio di tecnologie ed esperienze provenienti da tutto il mondo. MM, responsabile della gestione del SII della città, partecipa a progetti significativi in tema di efficientamento energetico, riduzione delle perdite, ottimizzazione dei processi, gestione degli asset, tecnologie AMR (automaticmeterreading), gestione delle pressioni e modellazione matematica.

Read more...

Acqua, dissalatori a Ponza e Ventotene

Con un costo complessivo di oltre 15 milioni di euro, Acqualatina S.p.A. (www.acqualatina.it) è al lavoro per realizzare impianti di dissalazione sulle isole di Ponza e Ventotene. Attualmente e da sempre, le isole sono approvvigionate da navi-cisterna che scaricano, nella condotta di adduzione, l’acqua approvvigionata presso i porti di Gaeta e Napoli.

Read more...

Il fotovoltaico efficiente di Enea a Lampedusa

Nel Centro ENEA di Lampedusa è entrato in funzione un impianto che integra fotovoltaico, sistema di accumulo e software innovativo EMS (Energy Management System) per la gestione efficiente dei flussi energetici. Questa innovazione targata ENEA è ideale per le utenze residenziali e commerciali in quanto permette di ottimizzare l’autoconsumo, risparmiare sui costi energetici e limitare la potenza immessa in rete, garantendo, in prospettiva, una migliore qualità del servizio di distribuzione elettrica.

Read more...

Clima, a Bologna il nuovo data center meteo Ue

Dal 2019 l'Italia con Bologna ospiterà un nuovo “data center” del Centro Europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (ECMWF). La decisione definitiva è stata presa al termine della sessione del consiglio del Centro che si è tenuta nei giorni scorsi a Reading, alla presenza dei rappresentanti di tutti gli Stati membri, che hanno discusso e votato scegliendo la proposta italiana.

Read more...

Tecnologie rinnovabili, nasce laboratorio Enel-Cnr

Enel, attraverso Enel Green Power (Egp), ha siglato un accordo con l'Istituto per la microelettronica e microsistemi del Consiglio nazionale delle ricerche (Imm-Cnr) per realizzare un laboratorio dedicato allo studio delle tecnologie rinnovabili all’interno dell’Enel Innovation Lab di Passo Martino, nei pressi di Catania. Le attività del laboratorio saranno prevalentemente dedicate allo sviluppo di celle solari e di sistemi fotovoltaici innovativi ad altissima efficienza, con particolare attenzione agli aspetti di affidabilità e di costo.

Read more...

L'industria chimica ha ridotto del 95% le emissioni rispetto al 1989

L’industria chimica ha ridotto drasticamente il suo impatto sull’ambiente: circa il 95% in meno di emissioni inquinanti in atmosfera e oltre il 75% negli scarichi idrici rispetto al 1989.
Inoltre, ad oggi, l’industria chimica in Italia ha ridotto del 62% le emissioni di gas serra e migliorato la propria efficienza energetica del 50% ed è già abbondantemente in linea con gli obiettivi indicati dall’Unione Europea, a livello Ue, per il 2020 e per il 2030.

Read more...

Ricerca e innovazione, che fatica

Innovare rimane difficile. Lo stigmatizza il Rapposto Bes 2016 - Benessere equo e sostenibile - dell'Istat, che fotografa l'Italia esaminando 12 grandi tematiche: Salute, Sicurezza, Istruzione e formazione, Benessere soggettivo, Lavoro e conciliazione dei tempi di vita, Paesaggio e patrimonio culturale, Benessere economico, Ambiente, Relazioni sociali, Ricerca e innovazione, Politica e istituzioni, Qualità dei servizi.
Per quanto riguarda ricerca e innovazione, quindi, nel contesto europeo l’Italia mostra un evidente ritardo.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici