Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Efficienza e risparmio energetico

Enea, rapporto sull’efficienza energetica

Enea, rapporto sull’efficienza energetica

Presentato presso Confindustria il terzo “Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica” predisposto dall’ENEA, che analizza i risparmi energetici conseguiti in seguito all’applicazione del Piano di Azione Nazionale per l’Efficienza Energetica (PAEE) e della Strategia Energetica Nazionale (SEN), passando in rassegna le misure di miglioramento dell’Efficienza Energetica.
L’applicazione delle misure previste dal PAEE ha consentito nel 2012 un risparmio energetico complessivo di circa 75.000 GWh/anno, 30% in più rispetto al 2011, raggiungendo il 60% dell’obiettivo fissato dal PAEE per il 2016.

Read more...

Efficienza energetica, i dati sull’attuazione della certificazione energetica degli edifici

Efficienza energetica, i dati sull’attuazione della certificazione energetica degli edifici

La promozione dell’efficienza energetica del patrimonio immobiliare nazionale attraverso il completamento e il miglioramento dello strumento normativo della certificazione energetica. Se ne è discusso mercoledì al Ministero dello Sviluppo Economico in occasione della presentazione del Rapporto 2013 sullo Stato di Attuazione della Certificazione Energetica degli Edifici- diffuso dal Comitato Termotecnico Italiano (Cti)- per quanto riguarda i risultati conseguiti nel 2012.
Nel corso dell’appuntamento- moderato dal Presidente del CTI Cesare Boffa- sono stati evidenziati gli obiettivi raggiunti a livello nazionale non solo in termini di riduzione strutturale dei consumi energetici ma anche di stimolo alla crescita economica, di spinta all’utilizzo di tecnologie e materiali avanzati, di creazione di nuove possibilità occupazionali per i specialisti del settore.

Read more...

Edilizia, rapporto su innovazione e sostenibilità

Edilizia, rapporto su innovazione e sostenibilità

Fillea Cgil e Legambiente hanno presentato il secondo rapporto dell’Osservatorio congiunto dedicato al settore dell’edilizia. Le conclusioni, in sostanza, per fronteggiare la crisi, puntare su efficienza energetica e sicurezza del patrimonio edilizio. Attingendo alle possibilità di avvalersi dei fondi europei. 7 miliardi di euro a disposizione per trasformare il settore creando 600mila nuovi occupati.
La crisi drammatica che dura da sei anni e che ha portato nel settore edilizio alla perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro e alla chiusura di 12mila imprese, si legge in una nota, può essere sconfitta non con l’ennesima richiesta di finanziamenti pubblici ma grazie a un chiaro e radicale cambiamento delle politiche che regolano il compartimento dell’edilizia.

Read more...

Assoelettrica e APER: no all'esclusione delle pompe di calore dalle detrazioni 55%

caldaia

Si dicono sorprese le due associazioni per la decisione del governo di escludere dal Decreto Legge che prolunga il regime delle detrazioni fiscali per gli interventi di efficienza energetica le pompe di calore elettriche, "con la giustificazione che già esiste un meccanismo di sostegno per tali applicazioni corrispondente al cosiddetto Conto Energia Termico."
Purtroppo - fanno notare le associazioni - quest’ultimo regime sta scontando notevoli ritardi applicativi. Viceversa, le detrazioni fiscali vanno nella direzione da tutti auspicata di una maggiore semplificazione burocratica e funzionano.

Read more...

Position paper Anie sull’integrazione di sistemi di accumulo e inverter per l’utilizzo in impianti da fonte rinnovabile

Logo Anie

Federazione Anie ha inviato all’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas un position paper sull’integrazione dei sistemi di accumulo in impianti di fonte rinnovabile, con l’auspicio che il documento possa essere di supporto per i provvedimenti che l’Autorità stessa è chiamata ad assumere.
Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 5 Luglio 2012, infatti, meglio conosciuto come V Conto Energia, ed in particolare l’articolo 11 comma c), dà all’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas il mandato di definire le modalità con le quali i soggetti responsabili possono utilizzare dispositivi di accumulo, anche integrati con gli inverter, per migliorare la gestione dell’energia prodotta, nonché per immagazzinare la produzione degli impianti nei casi in cui siano inviati segnali di distacco o modulazione della potenza da parte del gestore di rete.
Federazione ANIE, rappresentante dei principali costruttori sia di dispositivi di accumulo che di inverter per impianti di generazione statici, ha elaborato quindi un position paper che presenta alcune soluzioni con le relative caratteristiche tecniche per supportare l’Autorità al fine di emanare in tempi rapidi i provvedimenti che possano consentire uno sviluppo del mercato di tali sistemi.

Read more...

Gli italiani hanno voglia di risparmio energetico, ma conoscono poco le tecnologie

Claudio Andrea Gemme, Presidente Anie

Anie Confindustria (Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche) ha commissionato all’istituto demoscopico ISPO un’indagine sulle famiglie italiane, presentata a Innovation Cloud – Solar Expo, dalla quale risulta un grande interesse nei confronti dell’efficienza energetica e di uno stile di vita sostenibile, ma conoscenza limitata delle soluzioni tecnologiche da adottare per perseguirli. Gli intervistati si sono mostrati da un lato sempre più sensibili al costo dell’energia, che percepiscono in costante crescita, dall’altro disponibili a modificare le proprie abitudini per ridurre gli sprechi di energia e abbatterne i costi.

Read more...

Efficienza energetica in edilizia: la ricetta per dimezzare i consumi negli edifici condominiali

Convegno L'efficienza energetica negli edifici

Da Legambiente e AzzeroCo2 arriva una proposta per un nuovo sistema di incentivi per la riqualificazione energetica che consenta di dimezzare i consumi negli edifici condominiali, dove vivono circa 24 milioni di persone in Italia e dove molto spesso i consumi energetici sono più alti della già elevata media nazionale, in particolare se costruiti dopo gli anni 50.
Secondo le stime di Istat e Cresme, spiegano a Legambiente, sono infatti oltre un milione gli edifici con più di cinque alloggi nei quali vi è una gestione condominiale. E, purtroppo per chi ci abita, le speranze di ridurre la spesa per la bolletta energetica sono pochissime, visto che gli strumenti in vigore risultano inefficaci e spesso impossibili da applicare.

Read more...

Efficienza Energetica degli Edifici: un manuale europeo

“Implementing the cost-optimal methodology in Eu countries – Lessons learned from three case studied”Il Buildings Performance Institute Europe ha messo a punto “Implementing the cost-optimal methodology in Eu countries – Lessons learned from three case studied”, una sorta di manuale per consentire ai membri Ue di orientarsi fra le pieghe del conto economico relativo agli interventi di efficienza energetica. Con l’entrata in vigore della Direttiva Europea 2010/31/UE sull’efficienza energetica degli edifici, gli Stati Membri sono stati infatti chiamati a fissare i requisiti minimi di rendimento energetico degli edifici e dei componenti edilizi, per arrivare a stilare una metodologia di riferimento in grado di mettere in evidenza il rapporto costi-benefici degli interventi.

Read more...

Accordo AES Azione Energia Solare - Confabitare

AES Azione Energia SolareAzione Energia Solare, associazione di categoria del mondo fotovoltaico italiano (rappresenta produttori, installatori, studi tecnici e possessori di piccoli e medi impianti) ha firmato un protocollo di intesa con CONFABITARE (www.confabitare.it), associazione di proprietari immobiliari con 50 sedi in Italia e 50.000 iscritti. Nell’ambito di questo protocollo gli aderenti ad AES Azione Energia Solare forniranno impianti fotovoltaici e soluzioni di risparmio energetico a condizioni favorevoli, concordate ed omogenee su tutto il territorio nazionale.

Read more...

Titoli di Efficienza Energetica (TTE), dal 2013 trasferiti al GSE

titoli di efficienza energeticaLa gestione del meccanismo dei TEE (o Certificati Bianchi), fondato sull’obbligo di risparmio energetico cui sono tenuti i distributori di energia elettrica e gas naturale (con oltre 50 mila clienti), dal 2013 è stata trasferita dall’Autorità per l’energia elettrica e il Gas al Gestore dei servizi energetici (GSE). La normativa ha inoltre fissato nuovi obblighi per il quadriennio 2013-2016. I grandi distributori ottemperano effettuando direttamente interventi per il risparmio energetico o acquistando sul mercato titoli di efficienza energetica.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici