Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Gas, cessato stato di emergenza

Gas, cessato stato di emergenza

Il Ministero dello Sviluppo Econimico ha comunicato oggi che è tornato regolare da circa 48 ore il flusso del gas proveniente dalla Russia dopo l’interruzione del 12 dicembre scorso causata da un incendio avvenuto in Austria.
E’ stata infatti ripristinata la piena operatività del gasdotto che attraverso il territorio austriaco collega il nodo di Baumgarten fino all’ingresso di Tarvisio della rete nazionale italiana.


Nella giornata del 12 dicembre la fornitura ai consumatori italiani è stata assicurata da una maggiore erogazione di gas dagli stoccaggi nazionali.
Nelle successive giornate del 13 e del 14 dicembre, il completo ripristino delle importazioni ha consentito di compensare la maggiore erogazione degli stoccaggi.
Pertanto, in base al Piano di Emergenza nazionale, il Ministero dichiara la cessazione dello stato di emergenza e il ritorno alla normalità. Per favorire il graduale rientro nelle condizioni di normalità, è disposta, sino al 17 dicembre 2017, la non applicazione dei corrispettivi di supero della capacità di trasporto presso i punti di ingresso della rete nazionale gasdotti.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici