Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Numeri, politiche e scenari

Greenpeace: meno carne, latte e formaggi nel piatto

Meno carne e prodotti lattiero-caseari per un clima migliore, per la salvaguardia delle foreste e della biodiversità, per consumare e inquinare meno acqua, per il benessere degli animali, per avere a disposizione più cibo per le persone e per una salute migliore. 
E' quanto sostiene Greenpeace nel rapporto “Meno è meglio”, dove si evidenzia che se vogliamo evitare gli impatti più devastanti dei cambiamenti climatici e rispettare l’Accordo di Parigi dobbiamo dimezzare produzione e consumo globale di carne e prodotti lattiero caseari entro il 2050.

Read more...

Cgil presenta la sua Piattaforma per lo sviluppo sostenibile

La Cgil Nazionale ha presentato a Roma, nel corso di un’iniziativa tenutasi nella sede della Confederazione, la ‘Piattaforma Integrata’, una vertenza multilivello per tenere insieme tutela dell’ambiente, legalità e creazione di lavoro.
"Per migliorare la qualità dell'ambiente e del territorio, la prospettiva di vita di chi lo abita e fare da leva per l’occupazione, favorendone qualità e quantità, abbiamo elaborato una strategia integrata”, ha dichiarato il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra nel corso del convegno.

Read more...

Smog, la ricetta Italia contro le infrazioni Ue

L'Italia rischia multe dalla Ue se non metterà in atto politiche utili a contrastare l'inquinamento atmosferico. Nei giorni scorsi il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha trasmesso a Bruxelles una lettera nella quale preannuncia interventi per oltre 6,5 miliardi di euro nei prossimi anni per migliorare la qualità dell’aria.

Read more...

Carburanti fossili, eliminare sussidi non ridurrebbe emissioni CO2

Eliminare i sussidi ai carburanti fossili avrebbe solo un effetto limitato sulle emissioni di CO2 e sull’utilizzo delle rinnovabili. E’ quanto emerge da una nuova ricerca, secondo cui le maggiori riduzioni di emissioni si otterrebbero nei paesi esportatori di petrolio e gas dove il numero di poveri colpiti sarebbe minore e l’impatto dell’eliminazione potrebbe essere potenziato dagli attuali prezzi bassi del petrolio.

Read more...

Ambiente e 5 Stelle, il programma del movimento per le politiche

Elezioni politiche 2018. Tra le principali forse in campo quella del Movimento 5 Stelle. "In Italia - recita il sito del movimento - sta nascendo il primo e unico programma politico, basato sulla partecipazione e sulla democrazia diretta online grazie al Sistema Operativo Rousseau. Insieme, stiamo studiando, condividendo e discutendo tutti i temi che riguardano noi e il nostro futuro, dalla giustizia alle tasse, dalla sicurezza al lavoro. " Abbiamo analizzato alcuni punti, quelli relativi a energia, agricoltura, mobilità e ambiente.

Read more...

Elezioni 2018, tra i 10 punti del centrodestra

Alle elezioni del 4 marzo i tre principali partiti di centrodestra – Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia – si presenteranno come parte di un’unica coalizione, insieme a Noi con l'Italia, con un programma comune in dieci punti molto stringato.
Tra questi, in evidenza quanto riguarda il mondo legato alla green economy, agroalimentare e difesa del suolo.

Read more...

Elezioni 2018, la "svolta ambientale" secondo il PD

Presentato il 2 febbraio il programma elettorale del PD in vista delle elezioni ormai prossime. Il segretario Renzi lo ha illustrato venerdì sera a Bologna, soffermandosi in particolare sui “100 punti” approntati da Tommaso Nannicini, l'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio adesso candidato a Milano. Nella sintesi il Partito Democratico si dichiara orgoglioso di aver partecipato "alla stesura e alla firma dell’accordo di Parigi.

Read more...

Rincari, nel 2018 aumenti di +939,74 euro a famiglia

Alla luce dei rincari annunciati, l'Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato le previsioni relative alla stangata prevista nel 2018.
Sarà pari a ben +939,74 Euro annui (rispetto ai 783,10 euro inizialmente previsti) per una famiglia media. In questo quadro giocano un ruolo fondamentale l’incremento delle quotazioni petrolifere (che spinge verso l’alto i costi di trasporti e prodotti per la casa), i forti rincari del gpl e dei costi energetici e soprattutto la grave siccità del periodo estivo, che provocherà notevoli rincari delle tariffe idriche.

Read more...

Energia. Approvata la Sen

I ministri Carlo Calenda (Sviluppo economico) e Gian Luca Galletti (Ambiente e tutela del territorio e del mare) hanno firmato il decreto ministeriale sulla nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN), il piano decennale del Governo italiano per anticipare e gestire il cambiamento del sistema energetico.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici