Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Ristrutturazione casa e acquisto mobili: come richiedere un finanziamento online

Ristrutturazione casa e acquisto mobili: come richiedere un finanziamento online

I sogni non dovrebbero essere lasciati a lungo nel cassetto: è infatti possibile ristrutturare casa o acquistare nuovi mobili con un finanziamento online dedicato. Senza necessità di passare attraverso pratiche burocratiche è possibile ottenere credito in tempi brevi.

Ristrutturare casa può essere una necessità spesso improrogabile. Creare una nuova stanza, sistemare alcune carenze strutturali, migliorare l’efficienza energetica dell’immobile: sono diversi i motivi per cui si ha bisogno di ristrutturare casa nell’immediato. Un’alternativa per iniziare subito i lavori è richiedere un finanziamento casa online.

Ne abbiamo parlato con Santander Consumer Bank, che consente di richiedere richiedere somme fino a 30.000 euro restituibili in 10 anni.

“Oggi è sempre più comune richiedere un finanziamento direttamente dal proprio pc o smartphone. Questa pratica presenta innumerevoli vantaggi: non bisognerà più presentare documenti cartacei, non ci sarà necessità di fare file o prendere appuntamenti, si potranno valutare tutte le clausole del contratto da casa con estrema comodità.”

I prestiti online, poi, spiegano, hanno decisamente abbattuto i costi del finanziamento: oggi richiedere la liquidità tramite i portali di finanziarie e istituti di credito può essere anche mediamente più economico rispetto alla metodologia tradizionale. Vediamo allora come richiedere un prestito online per ristrutturare casa o acquistare mobili.

Chiedere un prestito online con Santander Consumer Bank

“Trattandosi di un prestito personale - spiegano - non ci sarà bisogno di fornire fatture o giustificativi d’acquisto: le somme richieste verranno accreditate direttamente sull’IBAN dell’intestatario del contratto.”

Quali documenti sono necessari per chiedere un prestito?

Il bello di un prestito online è la totale assenza di documenti cartacei: “Basterà caricare una scansione di un documento d’identità, del codice fiscale e di documenti reddituali (busta paga per lavoratori dipendenti, certificazione unica per pensionati e dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi. In caso di accettazione della pratica, quest’ultima potrà essere firmata digitalmente. L’operazione è gestita direttamente dall’istituto di credito: non ci si dovrà quindi abbonare ad alcun servizio di certificazione firma.”

Controllare la rata e la situazione del prestito

Un istituto di credito di distingue anche per i servizi offerti in fase di post-vendita e per l’adozione di soluzioni smart. “Santander Consumer Bank permette ad esempio di controllare in ogni momento, tramite un’app dedicata, lo stato del prestito, le somme ancora dovute e quelle già versate, potendo così tenere sotto controllo tutte le scadenze. Si potrà, poi, sempre parlare con il servizio clienti, a disposizione per ogni esigenza. Sia in fase di compilazione della domanda, sia durante il processo di accettazione pratica che – in definitiva – nella fase post vendita. Il prestito casa è quindi lo strumento migliore per ristrutturare il proprio appartamento anche in assenza di liquidità e migliorare la qualità della propria vita.”

 

 

I sogni non dovrebbero essere lasciati a lungo nel cassetto: è infatti possibile ristrutturare casa o acquistare nuovi mobili con un finanziamento online dedicato. Senza necessità di passare attraverso pratiche burocratiche è possibile ottenere credito in tempi brevi

Last modified on%PM, %01 %579 %2022 %12:%Dic
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici