Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Alta Via dei Parchi. Una gara di trail running lunga 500 km

Nasce l'Avp501 Endurance Trail, una gara lunga tutta l'Emilia-Romagna: l'Alta Via dei Parchi lo scenario Nasce l'Avp501 Endurance Trail, una gara lunga tutta l'Emilia-Romagna: l'Alta Via dei Parchi lo scenario

Una gara di trail running unica, in uno scenario unico, quello dell’Alta Via dei Parchi tra Emilia-Romagna, Toscana e Marche.

501 chilometri lungo il crinale appenninico - È la Avp501 Endurance trail, la specialità di corsa a piedi in una sola tappa e in modalità assistita più lunga del mondo.

Si svolgerà dall’1 al 9 settembre, da Pennabilli (Rn) a Berceto (Pr), attraverso luoghi di grande valore naturalistico, ricchi di importanti testimonianze storiche e culturali. Laghi incontaminati, calanchi e falesie di gesso, castagneti e faggete, praterie. Ma anche eremi, monasteri, antiche pievi.

 

All'insegna dell’avventura - Un’esperienza non comune anche da un punto di vista sportivo. Non solo per la lunghezza del percorso, al 95% non asfaltato, ma anche per il dislivello positivo di30mila metri, da percorrere in una sola tappa e in modalità assistita: gli atleti dovranno gestire in autonomia i tempi di sosta, compresi quelli per l’approvvigionamento idrico e alimentare, per concludere la gara in un tempo massimo di 200 ore (otto giorni).Promossa della Regione Emilia-Romagna, organizzata dall’associazione sportiva Lupi d’Appennino di Piacenza, in collaborazione con Uisp Emilia-Romagna, Enti parco e il Cai gruppo regionale Emilia-Romagna, la Avp501Endurance trail è una gara podistica di resistenza che si rivolge ad atleti di tutto il mondo.

Si corre anche in notturna - Lo start sarà alle ore 9 di sabato 1 settembre a Pennabilli (Rn). L’arrivo a Berceto, in provincia di Parma, entro domenica 9 settembre, alle ore 17. Sul percorso sono presenti 38 ristori per rifocillarsi, a intervalli di 10-15 km, e 7 basi vita: centri organizzati dove gli atleti possono dormire, trovare assistenza medica e avere a disposizione effetti personali trasportati di base in base dall’organizzazione. L’Endurance trail infatti non è una gara a tappe con soste programmate, ma un tracciato da percorrere in continuo, giorno e notte, con gli atleti che devono autogestire i tempi di sosta, l’alimentazione e il materiale personale. Le iscrizioni, aperte dall’1 marzo,chiuderanno il 31 luglio.

Otto i parchi naturali attraversati - Dopo un primo test nel 2016, quella di settembre rappresenta la prima edizione di una manifestazione che la Regione vuole rendere stabile nel tempo. L’obiettivo è far conoscere sempre di più e promuovere, anche da un punto di vista turistico, un percorso – quello dell’ Alta Via dei Parchi – che superando i confini amministrativi di tre regioni e di 12 province, si snoda attraverso otto parchi: quelli nazionali dall’Appennino Tosco-Emiliano e Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna; i cinque parchi regionali dell’Alto Appennino Modenese, Valli del Cedra e del Parma, Corno alle Scale, Laghi di Suviana e Brasimone, Vena del Gesso Romagnola; il parco interregionale di Sasso Simone e Simoncello, incrociando le antiche vie dei pellegrini, Francigena e Romea. Il ricco programma di eventi che da giugno a settembre hanno luogo ogni anno nelle località dell’Alta Via dei Parchi quest’anno avrà un focus particolare proprio nella settimana dall’1 al 9 settembre, grazie anche alla collaborazione con Apt Servizi.A partire dalla giornata della partenza a Pennabilli, l’1 settembredove l’inizio della gara coinciderà con un week end di grande festa.

Sicurezza al primo posto - Ogni atleta dell’AVP501 Endurance Trail sarà dotato di un dispositivo Gps per la rilevazione della posizione.

Last modified on%PM, %14 %898 %2018 %20:%Giu
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici