Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Viaggiare

Green Road, turismo sostenibile in Puglia e Basilicata

Green Road, turismo sostenibile in Puglia e Basilicata

Puglia e Basilicata lanciano il progetto Green Road, che riguarda due realtà: il Gruppo di azione locale (Gal) ´Colline Joniche´ con sede a Grottaglie, in Puglia, dove coinvolge 11 Comuni ed è qui che si è creato un vero e proprio ´ecoparco´ che si snoda attraverso le masserie e in Basilicata la zona del Parco nazionale dell´Appennino lucano, dove si può spaziare dai calanchi di Aliano ai borghi antichi, fino alle vette di Viggiano. Il progetto è stato presentato a Ecomondo, dove nel corso del convegno ´Green economy e sostenibilità´, è stato sottoscritto un protocollo d´intesa per la crescita di Green Road, che ora guarda alla Lombardia. A firmare il documento sono state due associazioni.

Read more...

A WWF Nature il certificato di sostenibilità ambientale

A WWF Nature il certificato di sostenibilità abientale

Le proposte promosse nel portale www.wwfnature.it sono conformi ai criteri e agli standard definiti a livello internazionale dal Global Sustainable Tourism Council (GSTC) , organizzazione istituita da UNEP (Il Programma Ambiente delle Nazioni Unite) e da UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) per promuovere la sostenibilità e la responsabilità sociale nel mondo del turismo.
A decretarlo l’ambito Certificato Travelife internazionale, per i Tour operator e agenzie di viaggi, in Italia attualmente ottenuto solo da WWF NaTuRe (NAtura e TUrismo REsponsabile), il soggetto creato da WWF Italia e da WWF Ricerche e Progetti srl, per l’ideazione, la realizzazione e la promozione di campi e vacanze e viaggi amici della natura e dell’ambiente per giovani, famiglie e adulti.

Read more...

Il plus della vacanza Made in Italy? Il turismo enogastronomico

malga

L’Italia è leader nel turismo enogastronomico a livello mondiale con oltre 24 miliardi di euro spesi dai turisti nazionali ed esteri nel belpaese per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per acquistare prodotti tipici.
Il primato è messo in evidenza da un’indagine della Coldiretti dalla quale risulta come sia destinata alla tavola ben un terzo della spesa di italiani e stranieri in vacanza in Italia.
E’ quindi proprio vero che il mangiare e bere è un importante valore aggiunto delle vacanze Made in Italy. Un successo che – commenta la Coldiretti - conferma i primati dell’agricoltura italiana che ha scelto di non coltivare ogm, ha il primato europeo nel numero di aziende biologiche e vanta inoltre ben 4698 i prodotti alimentari tipici presenti sul territorio nazionale che sono ottenuti secondo regole tradizionali, la leadership nei prodotti riconosciuti a livello comunitario con ben 252 denominazioni di origine sono 331 vini a denominazione di origine controllata (Doc), 59 a denominazione di origine controllata e garantita (Docg) e 118 a indicazione geografica tipica (Igt).
Consistente anche l’acquisto di prodotti alimentari tipici direttamente in frantoi, malghe, cantine, aziende, sagre, bancarelle, botteghe o mercati degli agricoltori, che ha sfiorato nell’estate 2013 il valore di un miliardo di euro. Cifra che emerge da un primo bilancio della Coldiretti dal quale si evidenzia che, sulla base dei dati Ipr marketing, l’80 per cento degli italiani in vacanza non si è lasciata sfuggire la possibilità di gustare i sapori tipici del luogo di villeggiatura.

Read more...

Da non perdere – Svezia, Treehotel

The Mirrorcube.

Ad Harads, nord della Svezia, proprio accanto al fiume Lule, soggiornare sugli alberi è una realtà. Accolti dai “nidi” più affascinanti, posti a 4-6 metri da terra. The Cabin, the Mirrorcube, the Bird’s nest, the Blue cone, the Ufo, the Tree sauna e the Dragonfly. Design all’avanguardia in totale armonia con la natura in un hotel inconsueto, dove ogni stanza - e sono solo sette - è posta fra i rami. Una location che non può prescindere dall’edilizia sostenibile e da soluzioni energetiche a basso impatto ambientale (GALLERY).

Read more...

Da non perdere - Huilo Huilo, Montana Magica Lodge

Montana Magica Lodge, Chile

Si confonde magnificamente con il paesaggio della riserva biologica di Huilo – Huilo l’affascinante Montana Magica Lodge.
La riserva - una zona privata protetta con 100.000 ettari di foresta - si trova nel bel mezzo delle Ande della Patagonia, sud del Cile, nel cuore della Ecoregione Valdivia, 40 ° di latitudine sud, Regione di Los Ríos. Della conservazione di questo ambiente naturale unico si occupa una fondazione. Oggi lo stato di conservazione delle foreste pluviali cilene è critico, a causa dell’agricoltura intensiva, dell’urbanizzazione e di megaprogetti energetici che non tengono nella dovuta considerazione il patrimonio naturale. Un problema globale, che la fondazione vuole arginare per preservare un ecosistema unico.

Read more...

Da non perdere - Che parco! Sulla High Line a New York

The High Lane New York

Dal recupero di una storica linea ferroviaria sopraelevata, nel 2009 nasce l’affascinante High Line Park, una “linea verde” che attraversa tre dei quartieri più dinamici della grande mela. Il Meatpacking District, West Chelsea e Hell’s Kitchen/Clinton nel West Side Manhattan: da Gansevoort Street fino a West 34th Street, tra la 10th e l’11th Avenues. Una prima sezione è stata aperta nel giugno 2009 e va da Gansevoort Street to West 20th Street, la seconda, tra la 20th e la 30th strada, da giugno 2011, in totale 1,45 miglia (circa 2,3 km). Quando la High Line fu costruita, nel 1930, la zona era prevalentemente industriale, oggi molti edifici sono stati trasformati in gallerie, design studios, negozi, ristoranti, musei e abitazioni.

Read more...

EquoTube, la GiftBox del turismo sostenibile

EquoTube, la giftbox sostenibile.Un’idea regalo all’insegna del turismo responsabile, racchiusa in un tubo realizzato con materiali riciclati, che propone attività, strutture e destinazioni sostenibili, nel rispetto dell'ambiente, per un'alimentazione sana, la valorizzazione della cultura locale e la riscoperta delle ricchezze del territorio. Partners e strutture aderenti rispondono ad una precisa Carta di Valori del Turismo Responsabile e devono rispondere ad una serie di criteri di sostenibilità con lo scopo di valorizzare tutti coloro che hanno fatto dell'ospitalità, dell'attenzione all'ambiente e delle scelte etiche il loro principale stile di vita.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici