Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Ami One Concept, mobilità urbana elettrica, digitale e connessa

Ami One Concept, mobilità urbana elettrica, digitale e connessa

Citroën al Salone di Ginevra 2019 presenta Ami One Concept, un oggetto 100% elettrico, che pone il digitale al centro di una nuova esperienza di mobilità urbana.

Citroën considera Ami One Concept un’alternativa al trasporto pubblico (bus, tram, metro) e agli altri mezzi di trasporto individuale su 2 ruote (bici, scooter o monopattino): 2 posti ultra compatta (2,50 m), permette ai suoi occupanti di spostarsi con grande agilità in città.

Accessibile a tutti a partire dai 16 anni (media nei Paesi europei, in base alla legge in vigore) Ami One Concept è pensato per una clientela urbana che possiede o meno la patente di guida e che condivide con la Marca la passione per la libertà di movimento.

Il concept si basa su un ecosistema 100% digitale, dalla sua scoperta fino al suo utilizzo. Propone un’esperienza cliente personalizzata innovativa che comprende tutte le tappe (presentazione on line, richiesta di test drive, configurazione dei servizi, prenotazione e consegna) e consente di scegliere facilmente i tempi di utilizzo più adatti alle proprie esigenze. Questa esperienza digitale prosegue anche attraverso un’applicazione dedicata per la gestione del veicolo e degli spostamenti.

Questo dispositivo si adatta all’utilizzatore e propone azioni rapide per avere a disposizione questo oggetto di mobilità urbana a partire da un minimo di 5 minuti e modularne l'utilizzo fino a diverse ore, senza impegno e tutto compreso. L’offerta di car sharing o di noleggio, personalizzabile secondo le necessità di mobilità di ognuno, può soddisfare esigenze di 5 minuti, 5 ore, 5 giorni, ma anche necessità più prolungate, con offerte di noleggio per 5 mesi o Noleggio a Lungo Termine fino a 5 anni.

 5 minuti o 5 ore: l’oggetto di mobilità è messo a disposizione in un determinato luogo e per un certo periodo di tempo con l’offerta car sharing della Marca Free2Move. L’applicazione dedicata alle nuove esigenze di mobilità permette di scegliere la propria Ami One Concept in un clic.
 5 giorni: l’oggetto di mobilità viene proposto sotto forma di offerta di noleggio breve, di facile accesso. Il cliente deve solo effettuare la prenotazione on line nel sito Citroën Rent&Smile.
 5 mesi: accesso senza impegno per un periodo più breve del possesso “standard “
 5 anni: l’oggetto di mobilità propone anche un’offerta di Noleggio a Lungo Termine di 5 anni con batteria, manutenzione e parcheggio inclusi nel canone mensile. Il percorso di acquisto 100% on line permette al cliente di scegliere il luogo di consegna, a casa sua o nel punto vendita più vicino.

Per offrire questa esperienza cliente innovativa, Citroën immagina il “Comptoirs Ami One”, uno spazio digitalizzato che prefigura un distributore automatico di Ami One Concept in centro città, in grado di fornire informazioni sul prodotto e sulle opzioni possibili (da 5 minuti a 5 anni) e permette di effettuare un test drive. Questi stessi desk potranno anche essere installati in altri luoghi, come i centri commerciali.

Dopo che il cliente ha preso possesso dell’oggetto di mobilità urbana, l’applicazione entra in gioco per offrire un’interazione privilegiata con Ami One Concept. Il conducente può liberamente gestire in qualunque momento i parametri delle applicazioni a bordo, ma anche prolungare l'esperienza cliente dal suo Smartphone. Può accedere a distanza alle informazioni del suo spazio personale (consumi, livello di carica) e a un portale di servizi associati “Free2Move Services” che facilitano gli spostamenti in città (ricerca di parcheggio, geolocalizzazione…)
Per una maggiore facilità di utilizzo e sicurezza, questa applicazione dedicata si gestisce con comando vocale. Il conducente può facilmente richiedere di guidare verso la più vicina stazione di ricarica oppure di riservare un parcheggio.

Questa applicazione utilizza i servizi «Free2Move Services» che permettono di semplificare gli spostamenti grazie alla geolocalizzazione per trovare un parcheggio oppure grazie all’offerta di pagamenti elettronici. Due applicazioni specifiche, sviluppate per i modelli elettrici, sono particolarmente interessanti per i clienti:
- Il Charging Pass permette ai conducenti di veicoli elettrificati di individuare ed utilizzare le stazioni di ricarica compatibili con il suo veicolo. Per facilitare la scelta del cliente, Free2Move Services effettua una pre-selezione secondo 3 criteri: la distanza, la velocità di ricarica e infine il prezzo di ricarica. Una lista viene mostrata di default ma il cliente può accedere a una mappa delle stazioni di ricarica. Questa ricerca può essere fatta su iniziativa del cliente oppure può essere suggerita con una notifica, nel momento in cui la carica della batteria raggiunge un livello critico. Una volta selezionata la stazione di ricarica sullo schermo del proprio smartphone, l’utente può inviare la destinazione al proprio smartphone utilizzando la sua app di navigazione preferita (Waze, Google Maps, ...)
- In aggiunta al Charging Pass, il Trip Planner rassicura il conducente e gli propone il miglior tragitto tenendo in considerazione l’autonomia residua, l’utilizzo del veicolo e la posizione delle stazioni di ricarica lungo la strada. Può anche stimare la durata del proprio viaggio, compresi i tempi di carica.

Ami One Concept viaggia fino a 45km/h senza emettere la minima emissione di CO2 e offre 100 km di autonomia. La batteria agli ioni di litio, situata sotto al pianale, si ricarica facilmente con il suo cavo elettrico. Per una ricarica completa sono sufficienti 2 ore, attraverso una presa di ricarica pubblica o una Wallbox. Ami One Concept può anche essere collegata a una presa domestica standard utilizzando una prolunga.

Il mezzo dispone di una sua specifica “firma” sonora, realizzata dall’agenzia Start-Rec insieme ai designer della Marca Citroën. Il suono emesso al minino riproduce un suono inedito e armonioso che unisce voci femminili e maschili, lontano dal cliché digitale in stile “robot”. Questa identità sonora, reale elemento di differenziazione, formato da una sequenza di suoni che cambiano in funzione della velocità del veicolo, soddisfa la normativa europea in vigora dal 1° gennaio 2019. Per motivi di sicurezza infatti, tutti i veicoli elettrici devono ora emettere un suono artificiale a bassa velocità per avvisare i pedoni del loro arrivo.

Si caratterizza per una silhouette squadrata e dimensioni ultra compatte. Ami One Concept è rassicurante, ben posizionata sulle sue 4 ruote da 18’’ dal design specifico (4 razze) e come scolpita in un unico blocco da 2,50 m di lunghezza, 1,50 m di larghezza e 1,50 m di altezza. Trasmette sensazioni di robustezza e promette agilità e maneggevolezza record, oltre che una grande facilità di posteggio.

Ai lati dell’unità di guida (Drive-Pod), che comanda intuitivamente tutte le funzioni di guida, sono presenti tecnologie e funzionalità ingegnose. L’accesso a bordo si effettua con lo Smartphone. Si apre (e si chiude) leggendo il QR CODE presente sulla base in alluminio delle maniglie delle porte. Dopo essersi seduto, il conducente viene invitato a posizionare il telefono di fronte a lui, nell’apposito alloggiamento. Dopo aver appoggiato lo Smartphone in questa zona di ricarica wireless a induzione, può cominciare l’interazione tra la Ami One Concept e l’utilizzatore.

Secondo l’applicazione avviata, l’animazione appare sotto forma di pop up, proiettata su un visore trasparente nel campo visivo del conducente, come con il sistema Head up display. Le funzioni possono essere di tipo avanzato, come l’infotainment o la navigazione, recentemente inseriti nel contenuto di guida regolamentare e nell’esperienza di guida. L’interfaccia uomo-macchina di Ami One Concept è studiata come un assistente personale, per un’interazione ottimizzata con il conducente. L’interfaccia prevede 2 tasti sul volante: un comando vocale per chiamare l’assistente e un menu a scorrimento per navigare da un’applicazione all’altra.

Il quadro strumenti, semplice ed essenziale, composto da un display da 5’’, visualizza le informazioni utili (velocità, indicatori di direzione, …). La grafica dello schermo richiama i tocchi colorati dei rivestimenti interni (Orange Mécanique e Out of the Blue) con due caratteri specifici: uno più naturale mentre il secondo più tecnologico richiama le forme squadrate di Ami One Concept o gli storici “chevron”, usati in particolare per il tachimetro. L’interfaccia grafica umanizzata evoca due occhi stilizzati, con l’intento di trasmettere le emozioni e instaurare un dialogo privilegiato con l'utilizzatore. Alla destra dell’unità di guida (Drive-Pod), un cilindro riunisce il pulsante di avviamento, il tasto warning, il selettore del cambio automatico e una cassa acustica Bluetooth con regolazione del volume.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici