Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Auto elettrica, al Salone di Shanghai anteprima mondiale concept car ID. ROOMZZ

Auto elettrica, al Salone di Shanghai anteprima mondiale concept car ID. ROOMZZ

Volkswagen presenta in anteprima mondiale al Salone di Shangai la concept car elettrica ID. Roomzz. Si tratta di un grande suv con tre file di sedili la cui versione di serie verrà lanciata nel 2021 in tutto il mondo.

Si allarga quindi la famiglia elettrica: dopo ID., ID. CROZZ, ID. BUZZ, ID. VIZZION e ID. BUGGY, la ID. ROOMZZ è il sesto modello della famiglia ID.

Il prototipo si avvale di un nuovo concetto dei sedili e degli interni. Klaus Bischoff, responsabile del Design della marca Volkswagen: “La ID. ROOMZZ anticipa i contenuti di un grande SUV elettrico del futuro. Lo stile purista ne esalta la netta funzionalità, mentre l'esperienza di utilizzo è intuitiva e naturale”. Le configurazioni completamente nuove dei sedili trasformano l’ampio abitacolo in un salotto su ruote nel quale dedicarsi alle proprie attività durante la marcia.

La ID. Roomzz è mossa da due motori elettrici. Il propulsore coassiale anteriore e il motore elettrico posteriore sviluppano rispettivamente 102 e 204 CV (75 e 150 kW). Dalla combinazione dei due motori risulta una potenza di sistema di 306 CV (225 kW). In condizioni normali la trazione è posteriore. Un collegamento elettrico distribuisce in poche frazioni di secondo la spinta della trazione integrale 4MOTION tra asse anteriore e posteriore, non appena sia necessario per motivi legati alla dinamica di marcia. Inoltre, la ID. ROOMZZ può marciare anche permanentemente a trazione integrale. I due motori vengono alimentati da una batteria agli ioni di litio montata nel pianale della vettura, la cui capacità è di 82 kWh.

La ID. Roomzz accelera da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 180 km/h (limitata elettronicamente). Nel ciclo NEDC (Cina) il prototipo ha un’autonomia di 475 km, mentre nel ciclo WLTP europeo la sua autonomia massima è di 450 km. La batteria si ricarica tramite un’interfaccia induttiva o tramite il convenzionale connettore di carica.

Guida autonoma: nella modalità ID. Pilot, il prototipo SUV Volkswagen può spostarsi autonomamente senza interventi da parte del guidatore.

back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici