Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Magione, categorie utilitarie ed elettriche, la più risparmiosa è Renault Zoe

Renault Zoe, percorso di Magione

Renault ZOE, berlina compatta 100% elettrica in arrivo sul mercato in questi giorni, si aggiudica la 25 ORE di Magione Energy Saving Race, gara di durata e di consumo per auto di serie, giunta alla 7ª edizione, svoltasi sabato 18 e domenica 19 maggio.
Prendendo il via dall'Autodromo dell'Umbria di Magione, i concorrenti hanno percorso la prima parte di gara sulle panoramiche strade che costeggiano il lago Trasimeno e la restante nella tradizionale ed impegnativa sfida notturna all'interno dell'Autodromo.
Renault ZOE ha dominato entrambe le categorie nelle quali concorreva, quella delle “utilitarie” e quella dei “veicoli ad alimentazione elettrica”, attestandosi quale auto più efficiente in termini di risparmio energetico, secondo una formula di calcolo che ha preso in considerazione peso del veicolo, velocità media e chilometri percorsi per kW/h.

A guidare Renault ZOE al successo, alternandosi alla guida, un equipaggio costituito sul tracciato stradale da Giampaolo Mariotti e da Giuseppe Tarallo, e su quello in pista dai giornalisti del magazine ECOCAR Giovanni Mancini e Marco Della Monica.
Fra i due itinerari previsti dal tracciato stradale (della lunghezza complessiva di 236,4 km) e prima della gara su pista, Renault ZOE, come da regolamento, ha effettuato due ricariche. utilizzando il connettore a bordo auto (Chameleon), che le permette di ricaricarsi con qualunque livello di potenza, anche a 22 kW in un’ora (come in questa circostanza) e persino a 43 kW in soli 30 minuti.

Leggi anche: 25 ore di Magione, per le ibride vince la Peugeot 3008 HYbrid4

Last modified on%PM, %21 %700 %2013 %15:%Mag
back to top

Sezioni

Economia

Lifestyle

Green

 

Chi siamo

Seguici